10 personaggi del MCU dei quali non abbiamo più avuto notizie

Di Andrea "Geo" Peroni
14 Agosto 2019

Il Marvel Cinematic Universe è un progetto decennale ormai consolidato grazie al sapiente lavoro dei Marvel Studios, capaci di dar vita ad un imponente universo comprensivo di film, serie TV, fumetti e molte altre opere. Ad oggi, dopo la conclusione della Fase 3 con Spider-Man: Far From Home, il MCU conta la bellezza di 23 film in 11 anni di attività, e Disney non ha alcuna intenzione di fermarsi: il prossimo anno sarà la volta della Fase 4, che avrà inizio con Black Widow prima e l’inedito The Eternals successivamente.

Ecco tutti i film e le serie TV della Fase 4 del Marvel Cinematic Universe

Naturalmente, avere a che fare con così tanti personaggi e storie impone che alcuni di essi, purtroppo, scompaiano dai radar per diverso tempo. I Marvel Studios ci hanno però abituato a inaspettati e clamorosi ritorni, anche a distanza di anni: basti pensare al generale Ross, che dopo L’incredibile Hulk è tornato nel MCU in Captain America: Civil War, Avengers: Infinity War e Avengers: Endgame. O ancora, Ronan l’Accusatore, grande leader Kree visto per la prima volta in Guardiani della Galassia ma che, come abbiamo scoperto in Captain Marvel, ha avuto a che fare con i terrestri da molto tempo prima.

Ci siamo dunque chiesti, oggi, i 10 personaggi “scomparsi” dal MCU che un giorno vorremmo rivedere sul grande schermo. Direi di iniziare subito la lista, non prima peò di ricordarvi di farci sapere anche quali sono i personaggi che voi vorreste rivedere.

NOVA PRIME

O forse sarebbe meglio dire l’intero dipartimento dei Nova Corps. Dopo Guardiani della Galassia, la polizia intergalattica con sede a Xandar è infatti sparita dai radar, nominata solamente di sfuggita durante il sequel del film di James Gunn e da Thor in Avengers: Infinity War. Sarebbe bello scoprire, in un prossimo futuro, cosa è accaduto al leader Nova Prime, interpretato da Glenn Close, ma anche al simpatico Rhomann Dey di John C. Reilly. Sappiamo che Thanos decimò il pianeta per ottenere la Gemma del Potere, ed è molto improbabile che lo schiocco di Hulk in Avengers: Endgame abbia riportato in vita i caduti. Lo scopriremo, in futuro? La volontà da parte della Marvel c’è, anche perché in uno dei primi script di Infinity War era proprio un Nova ad informare Stephen Strange del pericolo imminente di Thanos. Un Nova di nome Richard Rider

TREVOR SLATTERY

Il buon Trevor, stando agli ultimi rumor, è l’indiziato numero 1 di questa lista a tornare sul grande schermo. Trevor Slattery (Ben Kingsley) è un attorucolo ingaggiato da Aldrich Killian per impersonare il temibile Mandarino, dando vita ad una enorme fake news che, durante gli eventi di Iron Man 3, riuscì a trarre in inganno chiunque fino a quando il complotto non venne scoperto da Tony Stark e James Rhodes. Il problema è che il buon Slattery non aveva fatto i conti con il vero Mandarino, che presto apparirà nel MCU nel film Shang-Chi and the Legend of Ten Rings. L’ultima volta che abbiamo visto il personaggio di Ben Kingsley, nel cortometraggio All Hail the King, infatti, era rinchiuso in un penitenziario dal quale è stato fatto evadere proprio da uno degli uomini del Mandarino che, evidentemente, ha qualche piano in mente per lui.

JUSTIN HAMMER

Anche l’ultima apparizione di Justin Hammer è avvenuta nel corto All Hail the King. L’ex presidente delle Hammer Industries, uno dei villain di Iron Man 2, era infatti rinchiuso nel carcere nel quale si trovava anche Slattery, ma del suo destino non abbiamo più avuto notizie. Il personaggio interpretato da Sam Rockwell è stato indirettamente nominato nel corso della prima stagione di Luke Cage (a tal proposito: le serie Marvel Netflix sono ancora da considerarsi canoniche o… ?), ma da allora nessuna ulteriore novità. Da alcuni mesi si parlava di un suo possibile coinvolgimento in un progetto futuro del MCU, forse i famosi Thunderbolts. Vedremo…

ABOMINIO

Emil Blonsky/Abominio (Tim Roth) è apparso fino ad oggi solamente ne L’incredibile Hulk, ma non molti sanno che il suo personaggio sarebbe dovuto apparire in un kolossal del 2015. In uno dei primi script di Avengers: Age of Ultron, infatto, Joss Whedon aveva pensato di inserire Abominio nella sequenza in Sudafrica, dopo che Ultron incontra Ulysses Klawe e che gli Avengers si scontrano contro il robot e i gemelli Maximoff. Nella versione finale del film, invece, ad attaccare la città sarà Hulk, la cui mente era stata influenzata da Scarlet Witch. Sebbene non lo abbiamo più visto, sappiamo però dove si trova Blonsky: in Agents of SHIELD, Phil Coulson confida a Grant Ward che Blonsky si trova all’interno di una cella criogenica in una struttura situata in Alaska. L’Abominio dunque è ancora vivo, e forse non esiste neppure il modo di ucciderlo…

GLI ORIGINALI GUARDIANI DELLA GALASSIA

Tra le guest star di Guardiani della Galassia Vol. 2 c’era anche Sylvester Stallone, che su Contraxia impersonava il leggendario Ravager Stakar Ogord. Al termine del film, Stakar si presenta al funerale galattico di Yondu, con il quale aveva antichi dissapori ma che ora sembrano essere acqua passata. Il triste avvenimento è però anche l’occasione, per Ogord, di ritrovare alcuni suoi vecchi compagni e amici, come la sorella Aleta, Martinex, Charlie-27, Krugarr e Mainframe. Nomi ben poco familiari a chi segue i film del MCU, ma poco conosciuti anche agli assidui lettori dei fumetti Marvel. La squadra di Ogord è infatti la formazione originale dei Guardiani della Galassia, nome poi ereditato solo molti anni dopo (il debutto della prima squadra è datato 1969) da Quill e dai suoi compagni. Dal film, ambientato nel 2015/2016, ai fatti di Endgame sono passati ormai più di 8 anni, e del destino di Ogord non abbiamo più avuto notizie. Speriamo che Guardiani della Galassia Vol. 3 ci sia qualche indicazione in più…

IL COLLEZIONISTA

Taneleer Tivan è un volto che nel MCU abbiamo visto più volte. Benicio del Toro, che interpreta il misterioso alieno noto come Collezionista, è infatti apparso in Thor: The Dark World, Guardiani della Galassia e Avengers: Infinity War, dove abbiamo scoperto che Thanos ha distrutto il suo covo e ha recuperato la Gemma della Realtà. In realtà, però, il Tivan che abbiamo visto in Infinity War era solamente un’illusione creata da Thanos per trarre in inganno Gamora e Quill, e qui dunque nasce una domanda: il Collezionista è ancora vivo, da qualche parte? O è diventato una delle numerose vittime del matto titano?

BETTY ROSS

Proprio come Abominio, anche la figlia del generale Ross e ex-compagna di Bruce Banner, Betty Ross (Liv Tyler), non compare nel MCU dai tempi de L’incredibile Hulk. E questo è davvero un gran peccato: nei fumetti, la donna non solo è una figura molto potente e importante nella vita di Banner, ma in un suo famoso arco narrativo verrà trasformata nella She-Hulk Rossa, che inizierà a combattere proprio a fianco di Hulk. Nel MCU, invece, sembra che Banner neppure si ricordi di Betty. In The Avengers la ragazza non viene neppure nominata nonostante sia un film temporalmente vicino a L’incredibile Hulk, mentre in Age of Ultron lo scienziato sembra instaurare una relazione amorosa con Natasha Romanoff prima di scomparire poi per anni su Sakaar. Betty è come il film in cui appare: ormai dimenticata.

ADRIAN TOOMES

Eravamo convinti di rivederlo in qualche modo durante gli eventi di Spider-Man: Far From Home come era rumoreggiato da tempo, e invece Adrian Toomes (Michael Keaton) non si è palesato. L’Avvoltoio, che in passato aveva creato una grossa organizzazione criminale specializzata nella vendita di armi hi-tech smantellata da Spider-Man, è probabilmente ancora in carcere a far compagnia a Mac Gargan (Michael Mando), desideroso evidentemente di vendicarsi del supereroe che lo ha mandato dietro le sbarre e del quale conosce l’identità. A dire il vero, dopo la conclusione di Far From Home, sono in tanti ora a sapere l’identità segreta di Peter Parker, dunque il piano di Toomes potrebbe subire alcune variazioni. Noi speriamo di rivederlo, un giorno. Il personaggio potrebbe avere ancora molto da dire.

SAMUEL STERNS

Alla pari di molti altri personaggi di quel film, anche Samuel Sterns, interpretato da Tim Blake Nelson, è scomparso dai radar dopo i fatti de L’incredibile Hulk. Dopo aver aiutato Bruce Banner a contenere la sua trasformazione, viene costretto da Emil Blonsky a fare la stessa cosa ma al contrario su di lui, dando vita ad Abominio. Nell’incidente al laboratorio che ne seguirà, il cervello di Sterns entra in contatto con il sangue infetto di Banner, e inizia a gonfiarsi. È un chiaro riferimento all’alter ego di Sterns nei fumetti, un leader criminale superintelligente conosciuto come il Capo e storico nemico di Hulk. Chissà che un giorno, anche al cinema, possa essere questo il suo destino.

LADY SIF

La potente guerriera asgardiana, interpretata da Jamie Alexander, è un grosso punto interrogativo attualmente nell’Universo Cinematografico Marvel. La donna, compagna di tante scorribande insieme a Thor e i Tre Guerrieri, è apparsa in varie occasioni (Thor, Thor: The Dark World, la serie TV Agents of SHIELD), ma ha mancato l’appuntamento con Thor: Ragnarok e con gli ultimi colossali crossover cinematografici. C’è sempre chi spera in un suo ritorno, magari proprio in occasione di Thor: Love and Thunder, quarto film della serie dedicata al Dio del Tuono in arrivo nel 2021. Del resto, sarebbe bello sapere cosa le è successo.

Hai Telegram? Clicca sull'icona per entrare nel canale



Entra a contatto con uno strano oggetto chiamato "videogioco" alla tenera età di 5 anni, e da lì in poi la sua mente sarà focalizzata per sempre sul mondo videoludico. Fan sfegatato della serie Kingdom Hearts e della Marvel Comics, che mi divertono fin da bambino. Cacciatore di Trofei DOP.




Scrivi un commento