Ghostbusters: Legacy si mostra in una nuova foto promozionale. Le ultime novità dal regista Jason Reitman

Di Chiara Ferrè
21 Gennaio 2021

Ghostbusters: Legacy è in arrivo negli USA l’11 giugno 2021, salvo nuovi rinvii. La pellicola diretta da Jason Reitman è tornata a mostrarsi in questi giorni con una nuova foto promozionale in cui vediamo i giovani protagonisti a bordo della mitica Ecto-1, in completa tenuta da acchiappafantasmi. Si tratta di Finn Wolfhard (la star di Stranger Things), Mckenna Grace e Logan Kim, i diretti successori di Bill Murray, Dan Aykroyd, Harold Ramis ed Ernie Hudson. Il regista Jason Reitman è il figlio di Ivan Reitman, al quale dobbiamo i primi due iconici film della saga.

In una recente intervista a “Empire, il regista ha svelato alcuni retroscena riguardanti la pellicola che sarebbe già stata visionata e apprezzata dal padre: “A causa del Covid-19 mio padre non è uscito molto di casa. Ha però fatto una prova. Dopo aver indossato una mascherina, ha messo piede nella sede della Sony, così da guardare il film insieme alle persone dello studio. Ha pianto e ha detto: “sono davvero orgoglioso di essere tuo padre”. È stato uno dei momenti migliori della mia vita”.

Finn Wolfhard e Mckenna Grace interpretano i fratelli Trevor e Phoebe, che si ritrovano nella cittadina di Summerville in Oklahoma a causa della madre Callie, costretta a trasferirsi nella casa ereditata dal nonno ormai defunto. L’abitazione cela un segreto importante sull’origine della loro famiglia: i ragazzi sono infatti legati ai leggendari Ghostbusters. A Summerville avvengono misteriosi terremoti, che incuriosiscono i protagonisti e il loro insegnante e sismologo (interpretato da Paul Rudd). Qualcosa di molto strano sta per accadere, costringendo veterani e nuovi acchiappafantasmi a darsi da fare. L’universo narrativo di Ghostbusters: Legacy è dunque lo stesso dei primi due capitoli, una differenza sostanziale rispetto al reboot del 2016.

Nel film torneranno anche gli storici protagonisti, affiancati da Sigourney Weaver. Il defunto Harold Ramis, secondo il regista, verrà ricordato in qualche modo all’interno della pellicola. Già dalla foto promozionale ad esempio si intravedono gli occhiali di Mckenna Grace, che ricordano molto quelli di Egon Spengler.

Nella stessa intervista ad “Empire”, Jason Reitman ha anche fatto cenno all’elemento horror che ha deciso di inserire in Ghostbusters: Legacy. Il film sarà spaventoso come gli originali, che erano sì divertenti ma che riuscivano anche a fare paura. “Per certi versi è stata la mia prima esperienza col genere horror”, ha commentato il regista. “Un giorno ero a una riunione della DGA (Directors Guild of America) e causalmente mi sono ritrovato seduto accanto a Steven Spielberg. Quando gli ho detto che stavo lavorando al nuovo “Ghostbusters” lui ha commentato che la scena del fantasma nella biblioteca è fra le dieci più spaventose di sempre. Ed è vero”.




Ciao, sono Chiara. Cresciuta a pane, Harry Potter e Final Fantasy, ho da sempre una grande passione per la narrazione in tutte le sue forme: vivo di cinema, libri, videogiochi e serie TV. Durante la settimana scrivo, osservo il mondo e vedo gente. Nel tempo libero scrivo (sì, di nuovo), disegno, videogioco.




Scrivi un commento