Gli Easter Egg di Avengers – Age of Ultron

Di Andrea "Geo" Peroni
2 Giugno 2015

Ad aprile gli Avengers, dopo 3 anni di attesa, sono finalmente tornati sul grande schermo, guidati ancora una volta dai leader Tony Stark e Steve Rogers. I due carismatici eroi, a capo di un agglomerato di Vendicatori già conosciuti e personaggi freschi di debutto (Scarlet Witch, Quicksilver e Visione), devono stavolta vedersela con la minaccia di Ultron, intelligenza artificiale che minaccia l’intera esistenza umana. Così come tutti i cinecomic e le serie TV targate Marvel, anche Avengers: Age of Ultron è farcito di curiosi Easter Egg, che oggi vi proponiamo.

Nota: l’articolo contiene spoiler sugli avvenimenti e i personaggi di Avengers – Age of Ultron.

I CHITAURI

Nella base dell’Hydra in Sokovia, Stark ritrova non solo lo Scettro di Loki ma anche numerosi equipaggiamenti appartenenti ai Chitauri, oltre ad una delle immense creature che tre anni prima, nel kolossal The Avengers, invasero New York. L’Hydra, quindi, stava cercando di utilizzare e studiare tecnologie aliene per poter accrescere il loro potenziale.

IL SOLE STA CALANDO

La “ninna nanna” di Vedova Nera per Hulk inzia con la frase “Il sole sta calando”. Questa frase è un riferimento all’iniziale storyboard pensata per il personaggio di Hulk. Una delle primitive idee sul Golia Verde era quella che il mostro possedesse completamente Banner dal tramonto all’alba, senza quindi che la rabbia fosse il fattore scatenante di Hulk.

PERSONE SCOMPARSE

Alla festa nella Avengers’ Tower, Captain America e Falcon discutono riguardo alle loro ultime operazioni, e parlano del caso di persone scomparse che loro stessi stanno cercando. Inutile dire che una di queste persone è sicuramente Bucky Barnes, alias il Soldato d’Inverno, che ritroveremo nel film Captain America: Civil War, in programma per il 2016. In merito ad altre persone, è possibile che Falcon si stesse riferendo a Crossbones (Mark Rumlow) scagnozzo dell’Hydra che troveremo nuovamente in Civil War.

“FILI AVEVO ED OR NON PIU’…”

La frase con la quale Ultron si congeda dagli Avengers per la prima volta è un simpatico omaggio al burattino più famoso della storia, Pinocchio, il quale recita queste parole durante una delle canzoni dell’omonimo film di animazione della Disney. Lo stesso Ultron, infatti, si definisce un essere che è riuscito a liberarsi dai fili che lo legavano, e che gli Avengers non sono altro che burattini.

Avengers-Age-of-Ultron-Official-Trailer

THE CRIMSON COWL

Il debutto fumettistico di Ultron avvenne, per il robot, sotto false spoglie. Il villain era infatti coperto da un lungo mantello rosso, che ne celava il vero aspetto. Questo riferimento è ben visibile nella scena con l’incontro tra Ultron e i gemelli Maximoff, nella chiesa in Sokovia, dove il robot si manifesta a Wanda e Pietro coperto da un telo rossastro.

VERONICA

Veronica è il nome in codice per l’armatura Hulkbuster, creata da Stark e Banner per prevenire situazioni di emergenza provocate da Hulk. Si tratta, come ha affermato Joss Whedon, di un simpatico riferimento al fumetto Archie, all’interno del quale vi sono due protagoniste, Betty e Veronica, in competizione amorosa. Betty Ross, per chi non lo sapesse, fu uno dei grandi amori di Banner (nell’UCM è deceduta nel film L’incredibile Hulk), e per questo Whedon ha deciso di assegnare all’armatura il nome della “rivale” della defunta Betty.

the-avengers-age-of-ultron-hulkbuster

IL BRACCIO DI ULYSSES KLAUE

Durante la sua visita in Wakanda, Ultron e il trafficante Ulysses Klaue si affrontano a viso aperto, con il robot che per porre fine al diverbio taglia all’altezza dell’avambraccio l’arto sinistro del personaggio interpretato da Andy Serkis. Ebbene, per chi non lo sapesse, nei fumetti Ulysses Klaue è la nemesi di Pantera Nera, personaggio che nel Marvel Cinematic Universe sarà interpretato da Chadwick Boseman e che esordirà in Captain America: Civil War. E, guardacaso, è proprio sprovvisto del braccio sinistro, al posto del quale ha installato una pistola sonica con la quale può colpire i nemici. Chissà se rivedremo Klaue nel film Black Panther, in programma nel 2018…

ulysses_klaw_avengers2

RAGNAROK

Le visioni di Thor puntano tutte verso quello che sarà uno dei film più epici della Fase 3, Thor: Ragnarok. Nella mitologia norrena, infatti, il Ragnarok è l’apocalisse del regno degli dei, orchestrato dal demone Surtur che riuscirà ad annientare Odino e l’intera Asgard. Nel film, Heimdall preannuncia i terribili avvenimenti del Ragnarok, mettendo in allarme Thor, il quale viene etichettato come il principale fautore di tale apocalisse. Difficile dire, attualmente, cosa significassero cpn precisione le parole di Heimdall, così come è difficile prevedere gli effetti del Ragnarok, ma non dimentichiamoci di una cosa: ad Asgard vi è il Tesseract, una delle Gemme dell’Infinito, e un certo Thanos le vuole tutte…

JOCASTA

Dopo aver trasferito J.A.R.V.I.S. all’interno dell’androide Visione, a Stark occorre una nuova intelligenza artificiale per gestire la sua armatura, e per questo installa F.R.I.D.A.Y.. Vi è però un curioso riferimento ad un personaggio noto ad Ultron: tra le altre IA create da Stark, è possibile osservare il programma J.O.C.A.S.T.A., che nei fumetti è un altro robot, dalle fattezze femminili, creato dallo stesso Ultron.

L’AMORE TRA VISIONE E WANDA MAXIMOFF

Nei fumetti esiste una tormentata quanto incredibile storia d’amore tra Wanda Maximoff, figlia di Magneto, e Visione, l’androide creato da Ultron con lo scopo di distruggere i Vendicatori (ma che presto si unirà a loro). Non si può certamente affermare che la storia tra i due personaggi abbia sempre risvolti positivi (nella saga Vendicatori Divisi la stessa Wanda, in preda alla pazzia, distrugge Visione), ma nel film Joss Whedon ha voluto omaggiare questo legame tra i due: quando la città in Sokovia sta precipitando verso la Terra, infatti, Visione vola velocemente in un bus distrutto all’interno del quale si trova Wanda. L’androide salva la ragazza, e i due si scambiano un intenso sguardo…Un indizio per il futuro?

scarlet_avengers2

IL GUANTO DELL’INFINITO

Finalmente! Dopo anni e anni di attesa, la scena dopo i titoli di coda regala una gioia immensa ai fan Marvel. All’interno di quello che sembra essere un caveau, il titano Thanos recupera il Guanto dell’Infinito, sul quale sono presenti gli scomparti dove saranno inserite le Gemme dell’Infinito. Il significato, dunque, è chiaro: dopo i fallimenti dei suoi sottoposti (Loki, Ronan, indirettamente lo stesso Ultron), Thanos decide di mettersi in azione per completare il suo piano.



Entra a contatto con uno strano oggetto chiamato "videogioco" alla tenera età di 5 anni, e da lì in poi la sua mente sarà focalizzata per sempre sul mondo videoludico. Fan sfegatato della serie Kingdom Hearts e della Marvel Comics, che mi divertono fin da bambino. Cacciatore di Trofei DOP.