[Recensione] WandaVision 1×05

Di Andrea "Geo" Peroni
5 Febbraio 2021

Doveva essere l’episodio che ristabiliva gli equilibri, dopo le rivelazioni del quarto episodio. La quinta parte di WandaVision doveva riportare tutto alla “normalità”: Wanda e Visione da una parte, a Westview, all’interno di quella che viene chiamata Anomalia Maximoff; Darcy, Monica Rambeau, Jimmy Woo e lo SWORD dall’altra, la vera realtà, quella che sta tenendo sotto osservazione un fenomeno apparentemente inspiegabile.

Perlomeno, questo è quello che ci aspettavamo. E invece, WandaVision 1×05 compie un ulteriore passo avanti, un gigantesco passo in avanti. E non si parla soltanto della vita di periferia dei due Avengers, come sempre condita di sorprese e situazioni fuori dal normale (proprio come una sitcom, del resto) e con Visione che si ritrova sempre più nel mezzo di qualcosa che non riesce a spiegarsi, una tortura interiore che sembra non limitarsi solo a lui.

La finzione e la realtà stanno collidendo, il complesso castello di carte creato da Wanda (?) rischia di crollare. È questo uno dei grandi temi dell’episodio, che non fa a meno di importanti flashback che ricostruiscono alcuni pezzi del puzzle e incontri/scontri inaspettati per riuscire a lanciare un chiaro messaggio allo spettatore, che piano piano sta unendo tutti i puntini. Westview è una polveriera, e chissà cosa potremo aspettarci dai prossimi 4 episodi – alcune voci parlano di un misterioso decimo episodio conclusivo, ma per ora non possiamo saperlo con certezza.

WandaVision 1×05 è anche l’episodio degli immancabili spiegoni, per citare il buon Stanis La Rochelle in Boris. Nel quinto episodio confluiscono le conseguenze di importanti eventi, ed ecco quindi che alcune sezioni della puntata sono dedicate a ricostruire e riepilogare velocemente per lo spettatore medio la vita di Wanda Maximoff in particolare. Superati questi momenti, necessari per l’enormità di timeline e informazioni dal MCU, si passa al sodo. Si passa a portare avanti una narrazione che sembrava si sarebbe arenata dopo i primi due episodi e che avrebbe rivelato se stessa solo nel finale, ma che invece sta compiendo passi da gigante.

E per la prima volta a Westview, per la prima vera volta, non manca la tensione. Il sintomo di una battaglia che rischia di esplodere da un momento all’altro, risolta però soltanto da un’incredibile apparizione nelle ultime sequenze dell’episodio, che, ancora una volta, ci fanno dubitare di tutto quello che abbiamo visto fino a quel momento. WandaVision sta crescendo, e c’è il rischio che le sue conseguenze possano davvero rivelarsi incredibili.



Abbiamo parlato di:

Entra a contatto con uno strano oggetto chiamato "videogioco" alla tenera età di 5 anni, e da lì in poi la sua mente sarà focalizzata per sempre sul mondo videoludico. Fan sfegatato della serie Kingdom Hearts e della Marvel Comics, che mi divertono fin da bambino. Cacciatore di Trofei DOP.




Scrivi un commento