I migliori anime da vedere del 2019

Di Matteo "bovo88" Bovolenta
21 Novembre 2019

Gli anime giapponesi, sono una forma di intrattenimento ormai presente nella nostra cultura e nella nostra visione quotidiana. Facendo zapping per TV è impossibile non imbattersi in un cartone giapponese, dallo storico Dragon Ball ai più recenti Naruto e One Piece, solo per citarne alcuni.

Tuttavia negli ultimi anni hanno preso molto piede servizi di streaming, che trasmettono in simultanea nuove e recenti serie anime, qualche ora dopo la loro pubblicazione nella Terra del Sol Levante. In questo articolo vi raccoglieremo i migliori anime del 2019 da vedere secondo i nostri consigli, una lista che include solo serie recenti e senza spoiler.

Demon Slayer: Kimetsu no Yaiba 

Un anime shounen che mescola l’ambientazione feudale giapponese al folklore orientale dei demoni, senza però cadere nel ripetitivo o nel “già visto”. La storia parla del giovane Tanjiro Kamado, che si diventa un cacciatore di demoni per scovare colui che ha massacrato la madre e i fratellini. Unica superstite dell’attacco spregiudicato del demone è una delle sorelle, di nome Nezuko, trasformata a sua volta in un mostro, ma che riesce a sopprimere in qualche modo la sua nuova indole. Tanjiro partirà quindi alla ricerca del malvagio demone e di una cura per Nezuko, affrontando nuove sfide e incontrando nuovi personaggi, che lo accompagneranno nella lotta contro i demoni. Oltre alla trama tragica e coinvolgente, Demon Slayer è una gioia per gli occhi, le animazioni usate durante gli scontri sono superbe, mentre i colori e i contrasti utilizzati nelle ambientazioni sono eccezionali.

Dr. Stone

Una storia alquanto singolare, ma che riesce ad attirare subito l’interesse già dal primo episodio. Anno 2019, per un incidente ancora inspiegabile, l’intera umanità viene trasformata in pietra da un’onda verdastra. Da qui il tempo sul pianeta Terra passa inesorabile, fino ad arrivare all’anno 5738. Lo studente giapponese Ooki Taiju riesce inspiegabilmente a risvegliarsi, trovandosi di fronte ad un mondo completamente cambiato. Il ragazzo riesce a ricongiungersi con il suo amico e compagno di scuola Senku Ishigami, un geniale scienziato anche lui risvegliatosi qualche mese prima. Quest’ultimo riesce a trovare la sostanza per risvegliare altri esseri umani pietrificati, con lo scopo di ritornare alla perduta epoca moderna, attraverso il Regno della Scienza. Da qui inizieranno le loro avventure nell’ottenere diversi oggetti, composti chimici e materiali per “avanzare” con tecnologia.

Fire Force 

A causa dell’innalzamento del livello dei mari, la morfologia dei continenti è cambiata, causando la scomparsa di molti paesi. Il Giappone è ora molto più piccolo e  le persone ora vivono riunite nel piccolo impero di Tokyo, alimentato dall’Amaterasu, un impianto ad energia termica perpetua. A governare vi è la Chiesa del Sacro Sol, una dottrina che controlla le brigate della Fire Force, squadre scelte di soldati e vigili del fuoco che lottano contro i fenomeni di combustione umana spontanea, in cui gli esseri umani si trasformano in Incendiati. Mentre gli Incendiati sono casi di prima generazione di combustione umana spontanea, le generazioni successive possiedono pirocinesi pur mantenendo la forma umana e sono in grado di controllare il fuoco con diverse abilità. Tra questi vi è Shinra Kusakabe, che si unisce all’Ottava Brigata della Fire Force, con lo scopo di indagare sulle altre brigate e sulle cause dell’autocombustione umana.

Dororo 

Periodo Sengoku, un signore feudale cerca in tutti i modi di salvare la propria terra da carestie e povertà, fino ad arrivare al punto di sacrificare il figlio nel grembo della moglie. Infatti egli stipula un patto con dei demoni affinché il proprio feudo prosperi e lui abbia un potere maggiore, in cambio delle 48 parti del corpo del figlio appena nato. Di conseguenza, il neonato non ha neanche un aspetto umano e viene abbandonato in una cesta su un fiume per ordine del padre. Il piccolo però viene trovato e salvato dal Dottor Honma, un chirurgo che lo cura, alleva e costruisce delle protesi in legno per aiutarlo a vivere, dandogli inoltre il nome Hyakkimaru. Grazie ad una percezione particolare delle anime, egli riesce a distinguere demoni da esseri umano, scoprendo inoltre che uccidendo un determinato mostro, una parte del corpo o senso rubato gli verrà restituita. Durante l’inizio della sua ricerca Hyakkimaru si imbatterà in Dororo, un piccolo ladro che lo accompagnerà per tutta la durata della sua avventura.

Le Bizzarre Avventure di JoJo: Vento Aureo 

Quarto capitolo della saga delle Bizzarre Avventure di JoJo con protagonista, Giorno Giovanna un aspirante gangster mafioso che è il figlio di Dio Brando. La serie, ambientata in Italia nell’anno 2001, seguirà le gesta del nuovo JoJo (in questo caso GioGio) Giorno nel suo tentativo di scalata nei ranghi dell’associazione criminale Passione. Da qui partirà una lotta in varie città italiane, a colpi di Stand, proiezioni psichiche-spirituali presenti in alcuni esseri umani, che in questa serie subiranno delle evoluzioni, anche grazie alla Freccia che può donare poteri da Stand.



Appassionato di videogiochi e console di ogni tipo, tecnologia ed informatica. Amante dei manga ed anime giapponesi, e della cultura nipponica in generale. Ha iniziato a videogiocare molto giovane prima con SNES e Game Boy, per poi passare a PlayStation. Da allora ogni genere di gioco lo ha sempre affascinato. Gli piace informarsi e tenere informati su questo fantastico mondo virtuale.