Super Mario

Un icona videoludica. Correva l’anno 1983 quando, dopo una prima apparizione nell’arcade game Donkey Kong (1981) sotto il nome di “Jumpman”, Super Mario divenne il protagonista del primo capitolo di una serie destinata a diventare leggenda nel tempo: Mario Bros.

Quest’ultimo, un gioco arcade di casa Nintendo, introdusse infatti delle meccaniche che, con la loro comprensibilità, avrebbero reso fruibile il prodotto per persone facenti parte di ogni fascia d’età. La formula che ha portato la serie dedicata a Mario, un simpatico idraulico col cappello rosso, a essere la serie più famosa di tutta la storia videoludica è infatti questa: la semplicità.

La stessa semplicità che contraddistingue la storia del protagonista, il quale, con il fratello Luigi, tenta di salvare la principessa Peach, rapita dall’eterno malvagio Bowser. La trama venne raccontata per la prima volta in Super Mario Bros (1985), capitolo che diede il lancio definitivo alla popolarità di Mario e dell’intera serie. La facilità nel comprendere i comandi, mischiata a una storia tanto semplice quanto stimolante, si è rivelata essere la combo perfetta per dare vita a un vero e proprio mito che, ancora oggi, dopo più di trent’anni, oltre a dominare le classifiche di vendita, ha un posto fisso nel cuore di moltissimi videogiocatori.

Primo trailer per Mario + Rabbids: Sparks of Hope

Durante la conferenza Ubisoft Forward di E3 2021, è stato annunciato ufficialmente Mario + Rabbids: Sparks of Hope, sequel di Kingdom Battle già trapelato nel corso del pomeriggio di oggi. …