Home Tecnologia [Recensione] Asustor Drivestor 4

[Recensione] Asustor Drivestor 4

Insieme alle nostre periferiche da gioco e ai programmi essenziali, c’è spesso qualcosa che manca ed è una protezione adeguata per tenere al sicuro i dati che custodiamo, compito svolto da un NAS.

E’ per questo che Asustor si è messa in primo piano per garantire ai suoi utenti proprio questo: sicurezza e prestazioni. Oggi andiamo quindi ad analizzare e recensire un modello importante, soprattutto per neofiti: il Drivestor 4.

CONFEZIONE E SPECIFICHE

Partiamo con l’elencare ciò che sarà direttamente reperibile dall’utente finale, ossia:

  • Il NAS Asustor Drivestor 4
  • Un cavo Ethernet
  • Un cavo di alimentazione
  • Viti extra
  • Una guida rapida utente
  • Un foglietto relativo alla garanzia

Nonostante l’essenziale contenuto della confezione, le specifiche tecniche sono tutt’altro che minimali:

  • Processore: Realtek Quad-Core 1.4GHz
  • Memory: 1 GB DDR4
  • Supporto Hard Drive: 4x Supporti SATA III
  • Network: 1x 2.5GBASE-T
  • Funzioni: Wake on LAN e Wake on WAN
  • Porte I/O:
    • 1x LAN
    • 2x USB 3.2 Gen 1
  • Pulsanti: 1x accensione
  • Dimensioni: 165 x 164 x 218 mm
  • Peso senza cavo: 1.57 Kg
  • Garanzia: 3 anni

DESIGN E TECNOLOGIA

Esteticamente il NAS di Asustor è di una forma semplice e squadrata, pensata per adagiarsi su mobili a vista, come fosse un soprammobile, a patto di tenerlo al sicuro da cadute accidentali e posti impolverati.

Nel nostro periodo di prova, l’abbiamo sfruttato tramite degli Hard Disk che ci sono stati forniti già montati all’interno e possiamo dire di essere soddisfatti dei risultati ottenuti e la capienza di questi, ciò ci ha infatti permesso di studiare il massimo potenziale del NAS fin da subito. Tutto questo, unito alla dimensione, ci consente di poterlo avviare senza ritardi.

Per inserire o cambiare i dischi è necessario smontare la parte esteriore del NAS utilizzando le viti in dotazione nella confezione, senza nemmeno la necessità di adoperare un cacciavite, data la grandezza e la forma maneggevole.

Basterà configurare il NAS e, una volta attivo, funzionerà indipendentemente e al meglio, pronto per essere utilizzato da remoto o da PC e a fornirci tutte le sue peculiarità.

FUNZIONI E PRESTAZIONI

Il Drivestor 4 è dotato di una CPU Realtek RTD1296 1.4GHz Quad-Core a 64-bit e gestisce il multitasking con facilità utilizzando 1 GB di memoria DDR4, in modo che qualsiasi attività su un NAS ASUSTOR venga eseguita senza problemi.

Il dispositivo contiene 2,5 Gigabit Ethernet, raddoppiando il valore generale dei prodotti che supportano la connessione Gigabit. La transcodifica dei file multimediali regge il 4K H.265 a 10 bit con decodifica hardware, il che ci ha permesso di sperimentare una riproduzione video senza sbavature o ritardi di alcun tipo, tenendo il tutto a una qualità riprodotta alla perfezione.

Un ulteriore punto a favore è la silenziosità: la serie di cui fa parte il Drivestor 4, l’AS11, produce 19dB di rumorosità, quasi impercettibile nella maggior parte del tempo; quando il dispositivo è sotto pieno carico si raggiungono i 32dB, un livello comunque basso se comparato con prodotti simili. A livello di consumi non abbiamo notato un’innalzamento tale da essere rilevante, facendoci ben sperare sull’utilizzo a lungo termine, che ricordiamo essere impostato continuamente in funzione.

Le funzioni di backup, che può essere programmato verso altri NAS o dispositivi esterni, e la protezione di ADM per ripararsi dagli attacchi ransomware, permettono di immagazzinare dati in sicurezza e affidabilità, potendo sfruttare al 100% le potenzialità di questo NAS.

CONSIDERAZIONI FINALI

 

Il Drivestor 4 è uno storage e non solo: un posto sicuro per i nostri più preziosi contenuti, racchiusi in un piccolo spazio che ci fornisce tutto ciò di cui abbiamo bisogno. Un prodotto perfetto per iniziare veramente a sentirsi più tranquilli.

Tutte le informazioni sul Drivestor 4 le trovate sul sito di Asustor.

Ringraziamo Asustor per averci fornito il NAS per la review.

Scritto da
Marco "Connor" Corazza

Videogiocatore dall'infanzia, dalla fine degli anni '90, fino ad arrivare ai titoli più recenti. Dal PC alla console, una vita basata su questo mondo, appassionato di trame fitte e giochi in team.

Scrivi un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Recensione AceMagic S1 Mini PC N97

Un “mini PC” è un tipo di computer compatto e di dimensioni...

[Recensione] Western Digital WD Black P40

Siete a corto di spazio sulle vostre console o PC da gaming?...

Apple: disponibile iOS e iPadOS 17.3, ecco i principali cambiamenti

Apple prosegue nel pieno supporto dell’ultimo sistema operativo rilasciato lo scorso settembre...

Samsung Galaxy S24 è tra noi: ecco caratteristiche e prezzi

Come ampiamente annunciato, Samsung ha presentato nella serata di ieri la nuova...

Chi siamo - Contatti - Collabora - Privacy - Uagna.it © 2011-2024 P.I. 02405950425