Auguri, che un poetico 2019 per tutti sia

Di Andrea "Geo" Peroni
23 Dicembre 2018

Con il 2019 alle porte, i videogiocatori si preparano ad altro grande anno dopo quello che sta per terminare. E allora, quale occasione migliore per anticipare l’anno nuovo con una dolce poesia? Sedetevi comodi, e addolcite il vostro Natale con quest’opera magna, da parte del team di Uagna.

Nel mezzo del cammin di nostra vita

Mi ritrovai in una domenica sopita

Che fare in questo giorno

Se non guardarmi intorno?

In un momento di follia

Scrivo questa mia poesia

Che l’occasione sia lieta

Per non dimenticar il vicino addio alla moneta.

E perché mai direte voi

Cosa arriva da gennaio in poi?

Il 2019 sta arrivando

Sir Dan, Crash, Sonic e Mario stan tornando

Chi tra kart e piattaforme

E chi invece segue strane orme

Proprio come Leon e Claire in città

O Deacon che chissà dove andrà.

Sora si prepara a dar battaglia

Kate carica la mitraglia

I biomutanti attendono pazientemente

Doom Guy si arma rapidamente

Le navi di Skull & Bones si muovon di fretta

Shuemnue III con tanto amore aspetta

E per i più pazzerelli

Crackdown 3 e Rage 2 prometton danni belli belli.

Quale sarà il migliore?

Quel Sekiro da crepacuore?

La Washington decimata?

O la nuova missione di Dante inaspettata?

Chissà se Anthem saprà stupir

O se i pugni di Rufy e Scorpion potranno scalfir

Il cuore di chi è più concentrato

Sul mondo russo di Metro dilaniato.

Eppur c’è sicuramente chi,

Tra un Control là e un Left Alive lì,

Attende solo la perfezione che incombe:

Di Dead or Alive 6 le bombe.




Entra a contatto con uno strano oggetto chiamato "videogioco" alla tenera età di 5 anni, e da lì in poi la sua mente sarà focalizzata per sempre sul mondo videoludico. Fan sfegatato della serie Kingdom Hearts e della Marvel Comics, che mi divertono fin da bambino. Cacciatore di Trofei DOP.




Scrivi un commento