Bye Sweet Carole: annunciato il nuovo gioco horror (italiano) ispirato ai classici Disney

Di Chiara Ferrè
21 Settembre 2021

Bye Sweet Carole è il nuovo progetto annunciato da Chris Darril, autore e game director della serie horror Remothered, costituita al momento da “Remothered: Tormented Fathers” e “Remothered: Broken Porcelain”.

Originario di Catania, il regista e game director è tornato in scena a sorpresa con l’annuncio del suo nuovo titolo, un’avventura dalle tinte fosche interamente disegnata a mano.

Dalle prime informazioni che ci sono giunte, Bye Sweet Carole unirà elementi tipici del survival horror alla “Clock Tower” ad altre meccaniche già viste in Remothered, per dar vita a una avventura interattiva ispirata ai classici di Walt Disney: un po’ come accadeva in “Alice: Madness Returns”, anche questo titolo prende ispirazione da opere quali Biancaneve e i 7 Nani o La Bella Addormentata nel Bosco, per donare loro un’atmosfera decisamente più cupa e inquietante.

La protagonista, Lana Benton, viene spinta dal dubbio Mr. Kyn (“Vecchio Cilindro”) verso un misterioso giardino incantato, popolato da creature poco amichevoli. Lo scopo iniziale della ragazza è seguire le tracce di Carole Simmons, una coetanea fuggita dall’orfanotrofio di Bunny Hall. La storia sarà infarcita da tematiche orrorifiche e paranormali: l’orfanotrofio, ad esempio, è ormai in mano a dei conigli selvatici che avrebbero aperto un varco dimensionale verso il regno di Corolla.

Secondo il comunicato stampa, il gioco tratterà tematiche abbastanza crude senza applicarvi censure, sarà quindi un titolo indirizzato a un pubblico adulto.

Al momento non conosciamo ulteriori dettagli riguardo la data di uscita o le piattaforme sulle quali potremo giocare Bye Sweet Carole, ma di certo è un titolo che non mancheremo di tenere sott’occhio.

Non lasciatevi ingannare dalle apparenze, dall’aspetto fiabesco e onirico e dall’emozionante colonna sonora orchestrale, “Bye Sweet Carole” di Chris Darril racconterà una storia toccante ma anche terribilmente inquietante.

Vi sembrerà di rivivere le amate avventure degli anni ’90, rivedere i film che hanno segnato la vostra infanzia, eppure di finire trascinati in un nuovo universo videoludico che saprà stregarvi e catturarvi.

“Bye Sweet Carole” non ha alcuna intenzione di somigliare ad una favola o ad un film d’animazione tradizionale poiché esso E’ una favola nonché un film d’animazione tradizionale a cui però, a differenza di quelli che abbiamo imparato ad amare negli anni, non verranno applicati sconti e censure nei contenuti e nelle tematiche affrontate.

La giovanissima Lana Benton, spinta dall’inquietante Mr. Kyn, anche detto “Vecchio Cilindro”, si ritrova catapultata in un misterioso giardino incantato, ad affrontare creature minacciose ed inquietanti, mentre, anche in seguito al rinvenimento di molteplici missive da parte di un certo “francese”, segue le ultime tracce di Carole Simmons, una coetanea apparentemente fuggita dal Bunny Hall, un orfanotrofio del XIX secolo oramai infestato da colonie di conigli selvatici che avrebbero aperto un varco dimensionale verso il regno di Corolla.

Fonte




Ciao, sono Chiara. Cresciuta a pane, Harry Potter e Final Fantasy, ho da sempre una grande passione per la narrazione in tutte le sue forme: vivo di cinema, libri, videogiochi e serie TV. Durante la settimana scrivo, osservo il mondo e vedo gente. Nel tempo libero scrivo (sì, di nuovo), disegno, videogioco.




Scrivi un commento