Call of Duty: Vanguard – I problemi dello sviluppo sarebbero causati dalle versioni old gen

Di Andrea "Geo" Peroni
19 Aprile 2021

Da alcuni giorni l’insider Tom Henderson ha delineato un quadro non proprio felice per Call of Duty: Vanguard, o comunque il prossimo capitolo della serie sparatutto targata Activision – il nome non è ancora ufficiale.

Durante la scorsa settimana, come vi abbiamo riportato anche nel nostro consueto recap domenicale dei temi più scottanti della settimana, il noto insider aveva dichiarato che lo sviluppo di COD 2021 sarebbe nei guai fino al collo, a causa dei tanti problemi che sono sorti e che non saranno interamente risolti. Stando al leaker, solitamente molto affidabile, Sledgehammer Games è ben consapevole di queste problematiche e sta addirittura pensando di pubblicare il gioco in una versione “incompleta”, per poi sistemare il prodotto e aggiungere i contenuti con il supporto post-lancio.

Henderson aveva promesso di diffondere maggiori dettagli nei giorni successivi, e in effetti oggi ha pubblicato un nuovo tweet nel quale torna a parlare dei presunti problemi di Call of Duty: Vanguard, la cui realizzazione sarebbe in seria difficoltà a causa delle versioni old gen.

L’insider sostiene infatti che PS4 e Xbox One, che Activision intende ancora supportare per il gioco in uscita alla fine di quest’anno, stiano frenando notevolmente le ambizioni e lo sviluppo di Call of Duty: Vanguard, e che buona parte dei problemi potrebbero essere causati proprio da ciò:

WW2 Vanguard sarà frenato così tanto dalle console della generazione precedente e, da quanto ho capito, stanno pianificando [il lancio per] la generazione precedente sia per Vangaurd che per il prossimo titolo di Infinity Ward.

Come avete appena letto, lo stesso insider sostiene che il supporto alla old gen continuerà anche nel 2022 con il prossimo gioco di Infinity Ward, il probabile Call of Duty: Modern Warfare 2.

Non è difficile capire il perché di tale scelta da parte di Activision. Benché le nuove console PS5 e Xbox Series X|S avranno circa un anno di vita al momento dell’uscita del prossimo capitolo della serie COD, queste soffrono ancora dei problemi legati alla mancanza dei componenti e alla lentezza delle produzioni, riducendo quindi la potenziale base di utenti. Le console old gen, invece, rappresentano un bacino d’utenza mostruoso: Xbox One, con tutte le sue versioni, ha superato le 50 milioni di unità vendute, mentre PS4 potrebbe raggiungere la cifra di 120 milioni di unità entro la fine dell’anno.

Fonte



Abbiamo parlato di:

Entra a contatto con uno strano oggetto chiamato "videogioco" alla tenera età di 5 anni, e da lì in poi la sua mente sarà focalizzata per sempre sul mondo videoludico. Fan sfegatato della serie Kingdom Hearts e della Marvel Comics, che mi divertono fin da bambino. Cacciatore di Trofei DOP.




Scrivi un commento