Dead Space è tornato, Electronic Arts annuncia il remake!

Di Andrea "Geo" Peroni
23 Luglio 2021

Dopo anni e anni di speculazioni, rumor e desideri da parte dei fan, ora è ufficiale: EA ha annunciato il ritorno di Dead Space, con EA Motive che svilupperà il remake dell’acclamato gioco survival horror del 2008.

Annunciato durante EA Play Live 2021 nella serata di ieri, EA ha confermato che la divisione Motive sta attualmente lavorando a un remake di Dead Space 1, in uscita su PS5, Xbox Series X|S e PC. Non è stata fornita alcuna data di uscita o finestra ufficiale, ma il primo teaser trailer ha offerto uno sguardo in-engine all’atmosfera e al tono che Motive sta cercando di catturare con il remake.

Potete vedere il trailer di annuncio qui sotto.

Dead Space sarà ricostruito da zero nel motore Frostbite, con gli sviluppatori che cercheranno di sfruttare gli SSD avanzati, l’audio 3D e più nuove tecnologie dell’ultima generazione di console per riportare in vita il viaggio di Isaac a bordo della USG Ishimura . Tra le feature promesse, ci sarà l’assenza totale di schermate di caricamento all’interno del gioco.

IGN ha avuto la possibilità di scambiare due parole con Roman Campos-Oriola, direttore creativo del remake della serie, il quale ha affermato che il nuovo Dead Space non si limiterà a riproporre l’intera esperienza originale.

L’intenzione del team è infatti sfruttare a fondo tutto quello che Visceral Games aveva pensato, il che vuol dire proporre anche i contenuti originariamente tagliati dalla release del 2008 per varie motivazioni.

Abbiamo iniziato con il level design originale dell’originale Dead Space. La cosa divertente è che puoi vedere alcune delle iterazioni che sono state fatte prima della spedizione dal team. Nel primo capitolo, puoi vedere alcuni corridoi che volevano fare prima in un certo modo, e poi puoi capire perché l’hanno cambiato per vincoli tecnici o altri motivi. Quindi in termini di grafica, suono, gameplay, tutto, stiamo ricostruendo tutte queste risorse. Non è un porting, non stiamo aumentando la texture o aggiungendo più poligoni al modello. È davvero ricostruire tutti questi elementi, girare tutte le animazioni, eccetera.

Anche la storia, ammette Campos-Oriola, potrebbe subire qualche leggera modifica per meglio ricordare quello che è stato il futuro del franchise, anche se il canone sarà mantenuto.

Per noi, la base è la storia di Dead Space 1. Quindi, per impostazione predefinita, questo è il canone. Ma poi ci sono alcuni miglioramenti che vogliamo apportare a quella storia.

Fonte



Abbiamo parlato di:

Entra a contatto con uno strano oggetto chiamato "videogioco" alla tenera età di 5 anni, e da lì in poi la sua mente sarà focalizzata per sempre sul mondo videoludico. Fan sfegatato della serie Kingdom Hearts e della Marvel Comics, che mi divertono fin da bambino. Cacciatore di Trofei DOP.




Scrivi un commento