DLC Dishonored – Il Pugnale di Dunwall

Di Lorenzo "Cloudark" Domaine
14 Marzo 2013

Il nuovo DLC di Dishonored, Il Pugnale di Dunwall, sarà disponibile dal 16 aprile per PC e Xbox360, mentre dal 17 aprile per PS3. In questo nuovo capitolo vestiremo i panni dell’assassino Daud e andremo alla ricerca della misteriosa Delilah compiendo azioni che influiranno sul gioco e sulla nostra reputazione.
Ovviamente, nuovo personaggio quindi nuove armi, nuove abilità e nuove ambientazioni. Nel nostro arsenale troveremo strumenti come la Polvere Soffocante per disorientare i nemici, le Mine Stordenti e la pratica Balestra da Polso con dardi narcotizzanti e esplosivi. Inoltre otterremo nuove abilità come Chiama Assassino che consente di farci aiutare da un gruppo di balenieri, Visione dell’Oblio con cui individueremo rune e amuleti d’osso, più nuove varianti per la Traslazione. Il tutto ambientato in luoghi come il Distretto Legale, il Mattatoio Rothwild o il Distretto Sommerso.
La storia si svilupperà lungo la vita di Daud che si incrocerà anche con la storia principale del gioco, fino ad arrivare all’assassinio dell’imperatrice.
Al momento non si sa ancora nient’altro di più preciso, ma sono state rilasciate tre immagini (clicca per ingrandirle):

Il DLC potrà essere acquistato per 9,99 euro o 800 Punti Microsoft.
E voi cosa farete? Otterrete la redenzione o cadrete nell’oblio?

Indice 

Hai Telegram? Clicca sull'icona per entrare nel canale


Abbiamo parlato di:

Studente di Economia Aziendale presso l'università di Torino. Oltre agli studi, sono impegnato anche col lavoro da maestro di sci a Courmayeur che nella stagione invernale mi prende diverse ore. Il resto del mio tempo lo utilizzo per svolgere vari sport tra cui golf, trekking etc... Oltre a qualche uscita serale che non può mai mancare. La mia citazione preferita: "il cuore umano è come il riflesso sulla superficie dell'acqua... spesso la bocca dice il contrario di ciò che pensa il cuore" Il mio motto è : "The only limit, is the one, you set yourself"




Scrivi un commento