EA – “Non siamo la bestia che cerca di prendere i vostri soldi”

Di Marco "Bounty" Di Prospero
21 Gennaio 2016

Electronic Arts è una delle software house che spesso viene presa di mira dai videogiocatori per il fatto di pensare esclusivamente al proprio profitto e non al bene degli utenti. Tuttavia ci sentiamo di spezzare una lancia a favore di EA che, specialmente nell’ultimo periodo si è dimostrata attenta ai bisogni dei videogiocatori (basti pensare al rilascio gratuito di DLC su Need for Speed).

A difendere Electronic Arts ci ha pensato Andrew Wilson, CEO dell’azienda americana, che ha rilasciato le seguenti parole: “Se comprendete il business dei videogiochi, EA in realtà non è quella bestia che cerca di prendere i vostri soldi mentre state giocando ai nostri titoli”. Secondo Wilson, in sostanza, lo scopo di EA è quello di far investire i videogiocatori nel mondo del gaming.

electronic-arts

Il CEO ha infine dichiarato che non si dovrebbe solo acquistare un gioco senza poi investire o spendere ulteriori soldi. Che ne pensate delle dichiarazioni di Wilson? Siete d’accordo?

Fonte

Hai Telegram? Clicca sull'icona per entrare nel canale



Durante il giorno dipendente presso una società finanziaria. La sera nerd e videogiocatore. Per me l'intrattenimento videoludico è una forma d'arte grazie alla quale poter fantasticare e staccare la spina dallo stress giornaliero. Cresciuto a suon di Mortal Kombat, Metal Gear Solid e Resident Evil.


Commenti (2)


  1. gian1996
  2. Uagna_bounty


Scrivi un commento