[Gamescom 2021] Arriva Goals, il rivale free to play di FIFA e PES!

Di Andrea "Geo" Peroni
25 Agosto 2021

La notizia che non ti aspetti, ma che prima o poi sapevamo che sarebbe arrivata: è in arrivo un nuovo contentende al trono dei videogiochi di calcio, e che andrà a rivaleggiare contro FIFA e PES – pardon, eFootball.

Anticipando il reveal del gioco, che avverrà tra poco alla Opening Night Live della Gamescom 2021 di Colonia (vi porteremo in tempo reale tutti gli aggiornamenti più importanti dalla fiera tedesca), lo sviluppatore Andreas Thortensson, ex-campione del mondo di Counter Strike, ha svelato al mondo la nuova IP Goals, gioco AAA free to play dedicato appunto al mondo del calcio.

Goals, di cui vedremo forse un primo trailer questa sera, si preannuncia come un gioco interamente incentrato sul multiplayer, e che vuole fare tesoro dell’esperienza di Thorstensson sul panorama dei giochi eSport, così come sull’Ultimate Team di FIFA.

L’ex-campione di Counter Strike, che ha deciso di “scendere in campo” per proporre qualcosa di nuovo e fresco da FIFA e PES che ormai monopolizzano il mercato videoludico da più di 20 anni, ha affermato di voler correggere queli che sono i difetti delle varie produzioni di EA e Konami, e di voler andare a premiare la tenacia e la costanza dei giocatori.

Il sistema di gioco su cui si baserà Goals è infatti il Play to Earn, letteralmente Gioca per Guadagnare. Più gli utenti giocheranno, più guadagneranno esperienza, skill e, probabilmente, anche valuta in-game per poter avanzare con la propria squadra.

Tra le feature citate da Thorstensson, ci sono anche una maggiore qualità delle infrastrutture, con l’intenzione di eliminare il lag e i problemi del matchmaking che spesso colpiscono i server di FIFA e PES.

Il sogno di Thorstensson è comunque ben lontano dal completamento: sebbene il progetto sia stato annunciato e presentato come un’esperienza next-gen, il team di sviluppo è ancora in cerca di numerose figure professionali per completare Goals.

Per vederlo sui nostri sistemi, insomma, potremmo dover aspettare almeno un paio d’anni.

https://twitter.com/andreas/status/1427891467142500353



Abbiamo parlato di:

Entra a contatto con uno strano oggetto chiamato "videogioco" alla tenera età di 5 anni, e da lì in poi la sua mente sarà focalizzata per sempre sul mondo videoludico. Fan sfegatato della serie Kingdom Hearts e della Marvel Comics, che mi divertono fin da bambino. Cacciatore di Trofei DOP.




Scrivi un commento