Gran Turismo 7 – Tantissime informazioni dall’ultimo State of Play

Di Matteo "bovo88" Bovolenta
4 Febbraio 2022

Gran Turismo 7 è l’ultimo gioco di una serie che celebra quest’anno il suo 25° anniversario su PlayStation e durante l’ultimo State of Play di Sony, sono state rivelate tantissime informazioni sul nuovo racing di Polyphony.

Lo showcase è stato presentato direttamente dal padre della serie GT Kazunori Yamauchi, dove ha spiegato come il nuovo gioco mira ad attirare anche coloro che non hanno familiarità con la velocità calda, brutta e tosta.

Più di 400 diverse auto saranno disponibili in Gran Turismo insieme a 34 località e 90 layout di pista, così gli utenti potranno spaziare su vari circuiti ed automobili per perfezionare le loro abilità di guida. Ambientata in un paradiso per gli amanti delle auto, la campagna ti farà iniziare con un’auto compatta e modesta, e potrai gareggiare e aggiornare per diventare il pilota definitivo.

Sfrecciare attraverso il Music Rally è la prima aggiunta mostrata durante il video gameplay, si tratta una gara in stile arcade in cui ci si può godere di alcuni brani motivanti e ritmati mentre si cerca di raggiungere i checkpoint prima che scada il tempo. Per i nuovi giocatori, questo è anche un modo per sperimentare il gameplay di simulazione di guida di GT e un’opportunità per impostare il tipo di azionamento dello sterzo e del pedale e le impostazioni predefinite dell’assistenza alla guida (freni automatici, zone di frenata, linee di guida, ecc.).

Un nuovo concept legato alla modalità carriera di GT è il Gran Turismo Café. Quest’ultima è costituita da una serie di gare e missioni composte da un menù di 3 automobili, ciascuna ottenibile dopo averne completate le sfide proposte.

Per i nuovi arrivati, tornano le amate/odiate patenti per apprendere abilità di guida che torneranno utili durante le gare complete e, con il feedback tattile del controller DualSense, sarà possibile sentire la pista con le proprie mani. Insieme all’audio 3D, il gioco mira a fornire un posizionamento più realistico per le sorgenti audio, in modo da poter sapere esattamente da dove proviene il suono.

Con una manciata di auto ora nel garage e nuove abilità al tuo comando, un menu Café vi porterà direttamente al Tuning Shop appena aperto. Come potete immaginare, questo posto è pieno di parti di tutte le forme e dimensioni (guardane alcune nel VOD completo) con ancora componenti da sbloccare man mano che si avanza con le sfide. Man mano che si acquisiscono nuove auto, ad esempio, si aumenta il proprio livello da collezionista ed arrivando al livello 4 viene sbloccata la categoria “Sport da club” nel Tuning Shop.

A fare da contorno vi è il World Circuit con oltre cento eventi, il time e il drift trial, le gare custom, le gare libere ed infine l’online, che risulta essere molto più grande di quello che è stato GT Sport.

La caratteristica che più ci ha colpito è il meteo dinamico durante le gare, infatti varrà simulata la formazione delle nuvole, il posizionamento delle stelle e dei pianeti in base al luogo in cui si correrà, con addirittura le stelle che  varieranno colore in base all’atmosfera.

I cambiamenti del clima avranno un inoltre impatto sull’aderenza degli pneumatici, sulle traiettorie e su altri fattori che saranno tracciabili con un radar satellitare. In tracciati più lunghi come il Nurburgring, si potrebbe  passare da un meteo soleggiato ad uno piovoso all’interno dello stesso giro.

Gran Turismo 7 verrà pubblicato il  4 marzo 2022 su PlayStation 4 e PlayStation 5.



Abbiamo parlato di: | |

Appassionato di videogiochi e console di ogni tipo, tecnologia ed informatica. Amante dei manga ed anime giapponesi, e della cultura nipponica in generale. Ha iniziato a videogiocare molto giovane prima con SNES e Game Boy, per poi passare a PlayStation. Da allora ogni genere di gioco lo ha sempre affascinato. Gli piace informarsi e tenere informati su questo fantastico mondo virtuale.




Scrivi un commento