In Italia sempre più donne giocano ai videogiochi

Di Andrea "Geo" Peroni
18 Luglio 2015

L’Aesvi (Associazione degli editori e degli sviluppatori di videogame in Italia) ha stilato il suo consueto rapporto annuale riguardante il 2014, con previsioni anche per quello che sarà l’anno corrente. Il rapporto, in breve, evidenzia due importanti notizie: in Italia, il mercato dei videogiochi è in grande crescita, e soprattutto molte più donne rispetto a prima si sono avvicinate ai videogame.

Con un fatturato totale di quasi 900 milioni di euro, il 2014 è stato dominato dai videogiochi retail (il 37% del mercato), seguiti da console e hardware (31%) e mercato digitale (20%), ovvero videogiochi in digital delivery, abbonamenti, espansioni e DLC. Importante risultato anche per il mercato degli accessori (10%), in forte crescita rispetto agli anni precedenti e questo grazie alle console di nuova generazione (PlayStation 4 e Xbox One su tutte) e ai visori di Realtà Virtuale, che nel corso del 2015 e del 2016 tenderanno ad accrescere sempre più questo settore. Per quanto riguarda i titoli, il videogioco più venduto in Italia nel 2014 è stato FIFA 15, uno dei pochi titoli sportivi nella TOP 20 di questa classifica, all’interno della quale invece trovano spazio altri tripla A come Call of Duty: Advanced Warfare, GTA 5, Assassin’s Creed IV: Black Flag, Far Cry 4 e Watch Dogs.

Un dato molto importante riguarda invece i videogiocatori. Secondo le statistiche di Aesvi, infatti, nel 2014 le videogiocatrici sono cresciute a dismisura, raggiungendo il 49% del totale, una divisione dunque praticamente equa tra uomini e donne appassionati del mondo videoludico. Non solo: nel rapporto si evidenzia il fatto che sta crescendo anche la fascia d’età delle persone che giocano ai videogame, sintomo del fatto che ormai il mondo videoludico fa parte sempre più della quotidianità.



Entra a contatto con uno strano oggetto chiamato "videogioco" alla tenera età di 5 anni, e da lì in poi la sua mente sarà focalizzata per sempre sul mondo videoludico. Fan sfegatato della serie Kingdom Hearts e della Marvel Comics, che mi divertono fin da bambino. Cacciatore di Trofei DOP.