Mark Cerny parla dei Trofei su PlayStation che odia di più, citando anche… Knack

Di Andrea "Geo" Peroni
21 Marzo 2021

I Trofei sono la croce e la delizia del mondo dei videogiochi ormai da quasi 15 anni, eppure c’è ancora chi proprio non riesce a digerire alcune delle loro caratteristiche. Tra questi, c’è anche Mark Cerny, architetto del mondo PlayStation e ideatore di serie come Spyro, Crash Bandicoot, Jak & Daxter e Ratchet & Clank.

In un’interessante intervista con Game Informer, Cerny ha parlato anche dei Trofei di PlayStation, raccontando di non avere un buon rapporto con i Trofei di Platino. Questo difficile rapporto nasce da una brutta esperienza che ha caratterizzato lo stesso Cerny con Resistance: Fall of Man, col quale ha finito per odiare tutti i Trofei che riguardano la componente online multiplayer di un gioco.

Cerny afferma infatti di aver giocato centinaia di ore sul comparto online, in quanto gli era anche utile per il suo lavoro essendo parte del team di progettazione della serie. La bravura degli utenti online lo ha però spinto ad abbandonare l’idea di “platinare”, come si dice in gergo ludico, il gioco di Insomniac Games.

La community del multiplayer è semplicemente troppo brava! Ricordo di essere stato nel team di progettazione di Resistance: Fall of Man su PS3 e di aver giocato per centinaia di ore – ho potuto finire la campagna alla difficoltà più difficile – e il fine settimana è uscito, sono andato online e ho pensato di mostrare le mie capacità. Invece, sono finito per essere dominato da giocatori che giocavano per la prima volta. Quindi, se il trofeo di platino deve essere online, lo salto.

Cerny, che afferma di aver sbloccato 33 trofei di Platino su PS4 (Resogun è stato il primo, seguito da Infamous: Second Son) e che oggi si sta impegnando a raggiungere il 100% su Cuphead (auguri!), ricorda poi un’altra lista dei trofei che lo ha particolarmente deluso, e che la vedeva coinvolto in prima persona.

Tra i titoli di lancio di PlayStation 4 ci fu infatti Knack, gioco progettato da Cerny e che aveva alcuni trofei che lui stesso definisce non divertenti. Secondo Cerny, infatti, la casualità di alcuni trofei cozzava con lo stile del gioco, finendo col far perdere la pazienza a molti utenti. Il team di sviluppo raddrizzò quindi il tiro con Knack 2.

Con questa intervista, ci sovviene una domanda che vi vogliamo rivolgere: qual è stato il trofeo di Platino più difficile che avete conquistato in tutti questi anni?

Fonte



Abbiamo parlato di: |

Entra a contatto con uno strano oggetto chiamato "videogioco" alla tenera età di 5 anni, e da lì in poi la sua mente sarà focalizzata per sempre sul mondo videoludico. Fan sfegatato della serie Kingdom Hearts e della Marvel Comics, che mi divertono fin da bambino. Cacciatore di Trofei DOP.




Scrivi un commento