CoD Warzone: un progetto per armi rende il gioco un pay-to-win

Di Marco "Bounty" Di Prospero
7 Aprile 2020

Nelle ultime ore molti giocatori di Call of Duty: Warzone hanno trovato un progetto per armi decisamente sospetto che sembra aumentare i danni dell’arma base. L’utente di Reddit ChickenYug ha identificato un bug con un progetto EBR-14 chiamato Line Breaker.

In particolare, il Line Breaker viene acquisito attraverso il livello premium del Battle Pass e sembra che il suo danno alla testa sia significativamente alto. L’EBR-14 non è un’arma molto popolare in multiplayer o in Warzone. Ed è proprio per questo motivo che gli autori della scoperta credono che questo progetto renda il gioco un pay-to-win. Scendendo maggiormente nei dettagli, l’utente Reddit ha mostrato di come il Line Breaker abbia un moltiplicatore di danni alla testa potenziato, che gli consente di uccidere un giocatore con un solo colpo. Il classico EBR-14 invece, rompe l’armatura con un colpo alla testa, richiedendo però più colpi per uccidere il nemico. Se tutto fosse confermato ci troveremo in una situazione piuttosto preoccupante, soprattutto per quanto riguarda il bilanciamento del gioco e la competizione tra i vari utenti (paganti e non paganti).

Call of Duty Warzone: Bannati più di 50.000 giocatori

In effetti, i progetti delle armi sono stati concepiti come delle semplici variazioni estetiche che non dovrebbero variare la loro potenza di fuoco. In altre parole, le prestazioni dei progetti dovrebbero essere identiche a quelle delle armi su cui si basano. Purtroppo, per l’EBR-14 le cose sembrano piuttosto diverse. In ogni caso non vogliamo puntare il dito contro Activision. E’ probabile infatti che si tratti di un bug, risolvibile tramite una semplice patch. Se così non fosse, tuttavia, la situazione potrebbe diventare preoccupante, rendendo Call of Duty: Warzone un vero e proprio pay-to-win. Ai posteri l’ardua sentenza.

Hai Telegram? Clicca sull'icona per entrare nel canale



Durante il giorno dipendente presso una società finanziaria. La sera nerd e videogiocatore. Per me l'intrattenimento videoludico è una forma d'arte grazie alla quale poter fantasticare e staccare la spina dallo stress giornaliero. Cresciuto a suon di Mortal Kombat, Metal Gear Solid e Resident Evil.




Scrivi un commento