Il mondo dei videogiochi dice addio a Iwata

Di Andrea "Geo" Peroni
13 Luglio 2015

In una giornata come quella di oggi, non esiste una rivalità. Non esiste PlayStation, non esiste Xbox, non esistono WiiU, Steam Machine, Ouya. Oggi esiste solamente l’unione, per ricordare uno dei più importanti e influenti uomini del panorama videoludico degli ultimi 20 anni, Satoru Iwata, che ci ha lasciati alla prematura età di 55 anni per una grave malattia e che nel corso della sua vita ha dato tantissimo alla Grande N.

Sotto la sua presidenza e supervisione, infatti, Nintendo si è risollevata dopo gli anni oscuri di GameCube con una delle console più rivoluzionarie della storia, Nintendo Wii. Lo stesso Iwata, inoltre, partecipò attivamente all’ideazione di Nintendo DS, console portatile dal successo strabiliante che aveva il preciso intento, come spesso dichiarato dal presidente, di allargare l’utenza, di permettere a molte più persone di approcciarsi ai videogiochi: una strategia sicuramente vincente. Gli ultimi 2/3 anni, non i migliori in casa Nintendo (WiiU un grande flop, a fronte di un 3DS in grande forma), non possono cancellare quanto ha fatto questo grandissimo uomo, che, non molti sanno, fu vicino a Sony all’epoca della creazione di PlayStation 2, prima di decidere di rimanere “a casa”.

Tramite i social network, le più grandi personalità e industrie del mondo videoludico hanno voluto salutare affettuosamente Iwata. Oltre naturalmente a Nintendo America, anche Phil Spencer (capo della divisione Xbox), Major Nelson (della divisione Xbox), Sony, Yves Guillemot (Ubisoft), Activision e molti altri ancora hanno lanciato messaggi di saluto ad uno dei presidenti più visionari e amati di sempre del mondo dei videogiochi.

iwata_nintendo

In onore di Iwata, oggi Nintendo ha deciso di sospendere qualunque attività tramite i social network.

iwata_philspencer

Phil Spencer: E’ una giornata triste per la famiglia di Iwata-san, gli amici e i giocatori di tutto il mondo. La sua passione, la sua creatività e la sua leadership hanno elevato la nostra industria.

iwata_playstation

Sony PlayStation: Grazie per tutto, Mr. Iwata.

iwata_ActivisionActivision: Il contributo di Mr. Iwata all’industria è stato immenso. Grazie per aver ispirato tutti noi.

iwata_ubisoftYves Guillemot: Le nostre più sentite condoglianze vanno alla famiglia di Mr. Iwata e ad ognuno di Nintendo. Lui è venuto a mancare.

 



Entra a contatto con uno strano oggetto chiamato "videogioco" alla tenera età di 5 anni, e da lì in poi la sua mente sarà focalizzata per sempre sul mondo videoludico. Fan sfegatato della serie Kingdom Hearts e della Marvel Comics, che mi divertono fin da bambino. Cacciatore di Trofei DOP.