La pirateria sta rovinando Beautiful Desolation, gli sviluppatori fanno un appello disperato

Di Andrea "Geo" Peroni
29 Febbraio 2020

Il mercato PC sta diventando sempre più florido, rispetto agli anni passati? Certamente sì, ma è anche vero che il fenomeno della pirateria è ancora un grosso problema.

Lo sanno molto bene i ragazzi di The Brotherhood, una piccola software house che da alcuni giorni è tornata a far parlare di sé per il lancio di Beautiful Desolation, RPG isometrico di vecchio – forse vecchissimo – stampo ben adatto ad un pubblico di nostalgici che ricerca su PC produzioni indipendenti dal sapore antico.

Il gioco è stato ampiamente premiato dalla critica: le testate italiane Spaziogames.it ed Eurogamer.it concordano nell’assegnare un punteggio di 80/100, un grande risultato se pensiamo che The Brotherhood è composta da sole due persone.

E nonostante il gioco sia interessante e il pubblico sia interessato, Beautiful Desolation e The Brotherhood devono fare i conti con la piaga della pirateria, e con numeri impressionanti che non stanno garantendo in sostanza alcun ricavo ai due ragazzi.

Come ha segnalato PCGamesN, i due sviluppatori hanno infatti segnalato che da mercoledì, giorno del lancio del gioco, a oggi, il rapporto di copie vendute su quelle piratate è di 1:50. Per la precisione, Beautiful Desolation ha venduto circa 1000 copie, il che vuol dire che sono oltre 50 mila le copie piratate.

Da qui, il disperato messaggio di aiuto da parte di The Brotherhood, che in un post su Steam hanno chiesto aiuto alla community e anche, assurdamente, a coloro che hanno piratato il gioco. Nel messaggio, infatti, i due sviluppatori esprimono tutto il loro rammarico, e auspicano che anche chi ha scaricato illegalmente il gioco possa donare anche una piccola somma di denaro, in modo tale da supportare gli sviluppatori.

In alternativa, i ragazzi di The Brotherhood propongono ai “pirati” l’acquisto della colonna sonora del gioco, venduta a poco più di 5€ quando il gioco ne costa invece circa 15€.

Esprimiamo il massimo supporto per questi ragazzi, e speriamo davvero che possano risollevarsi dopo questa batosta dovuta alla pirateria. Per assurdo, i due sviluppatori hanno anche fatto sapere che se tutti i giocatori in possesso di una copia l’avessero effettivamente acquistata, Beautiful Desolation sarebbe risultato essere il gioco più venduto della settimana su Steam.

Fonte



Entra a contatto con uno strano oggetto chiamato "videogioco" alla tenera età di 5 anni, e da lì in poi la sua mente sarà focalizzata per sempre sul mondo videoludico. Fan sfegatato della serie Kingdom Hearts e della Marvel Comics, che mi divertono fin da bambino. Cacciatore di Trofei DOP.