[Rumor] Sony si prepara ad acquisire i creatori di Quantum Break e Control

Di Andrea "Geo" Peroni
3 Luglio 2019

La guerra del mercato console si gioca anche e soprattutto sul fronte delle esclusive, come Microsoft ha avuto modo di sperimentare sulla propria pelle in questa generazione ormai prossima al tramonto.

Con la cancellazione di attesissimi giochi come Scalebound e Fable Legends, e con la concorrenza capace di sfornare capolavori come God of War, Marvel’s Spider-Man, The Legend of Zelda: Breath of the Wild e Super Mario Odyssey, la popolarità di Xbox One si è affievolita lasciando campo libero a Sony.

Proprio per questo Microsoft, negli ultimi mesi, è corsa ai ripari acquistando un gran numero di studi e preparando un piano aggressivo per la next-gen e Project Scarlett. Un primo parto di queste nuove collaborazioni è Bleeding Edge, il nuovo sparatutto online di Ninja Theory presentato all’E3, oltre al sempre più probabile nuovo Fable sviluppato dai creatori di Forza Horizon.

A quanto pare, però, Sony non ha alcuna intenzione di stare a guardare, e anzi sono sempre più insistenti le voci di una nuova discesa in campo per portare sotto il marchio PlayStation altri studi. Tra i maggiori indiziati di cui si parla in rete c’è sicuramente Insomniac Games, storicamente legata a Sony (solamente due titoli console hanno varcato i confini di PlayStation, vale a dire Song of the Deep e Sunset Overdrive, quest’ultimo esclusiva Xbox One) e che di recente ha partorito il campione d’incassi Marvel’s Spider-Man.

Negli ultimi giorni, però, si è fatta sempre più largo una voce davvero interessante, e che rappresenterebbe uno “sgarro” di Sony alla concorrenza.

Secondo PushSquare, infatti, il presidente di PlayStation Shuhei Yoshida si è recato ad Helsinki a maggio per iniziare a intavolare l’acquisizione di Remedy Entertainment. Per chi non lo sapesse, la software house finlandese è colei che ha dato i natali a Max Payne, ma anche alle esclusive Microsoft Alan Wake e Quantum Break rispettivamente su Xbox 360 e Xbox One. Attualmente, Remedy è al lavoro su Control, TPS in uscita tra poche settimane la cui campagna promozionale è stata affidata proprio a Sony (il gioco, se ricordate, venne presentato durante lo showcase PlayStation all’E3 2018).

La fonte di PushSquare ritiene comunque che la trattativa non sia ancora definitiva, e che lo studio stia riflettendo sul suo futuro:

Remedy ha mantenuto la sua indipendenza per anni, e per questo è improbabile che sia aperta all’idea di un’acquisizione. Crediamo però che ci sia qualcosa tra lo studio finlandese e Sony, quindi non saremmo sorpresi se stessero lavorando ad un’esclusiva per PS5.

Se la voce si rivelasse vera, si vocifera già di due maggiori indiziati per approdare in esclusiva su PlayStation 5: il sequel di Control, sul quale Sony sembra puntare particolarmente, e il clamoroso Alan Wake 2, che i fan (specialmente del mondo Xbox) attendono da molti anni.

Fonte



Entra a contatto con uno strano oggetto chiamato "videogioco" alla tenera età di 5 anni, e da lì in poi la sua mente sarà focalizzata per sempre sul mondo videoludico. Fan sfegatato della serie Kingdom Hearts e della Marvel Comics, che mi divertono fin da bambino. Cacciatore di Trofei DOP.