The Dark Pictures Anthology: il terzo capitolo è sui sumeri e si intitola House of Ashes

Di Chiara Ferrè
3 Novembre 2020

Little Hope, il secondo capitolo dell’antologia di avventure grafiche horror targata SuperMassive Games, ci era stato svelato dopo i titoli di coda di Man of Medan, il primo titolo della serie. Ora che abbiamo finalmente tra le mani anche Little Hope, come di consueto gli sviluppatori ci hanno consentito di dare un primo sguardo al prossimo progetto dell’antologia.

Come forse molti di voi avranno notato, nelle ultimissime fasi di gioco è presente un Segreto che ci porta ad avere una visione sul futuro molto inusuale, palesemente fuori contesto rispetto a quelle che sono la storia e le ambientazioni di Little Hope: si tratta di un fugace sguardo su House of Ashes, il terzo capitolo della The Dark Pictures Anthology. Il titolo ci viene confermato dopo i crediti, come di consueto, attraverso un breve trailer.

Dopo il gelido Oceano Pacifico meridionale (Man of Medan) e gli oscuri processi per stregoneria di Salem (Little Hope), House of Ashes ci porterà a riscoprire i miti sumeri riguardo l’Aldià: queste popolazioni credevano infatti che la morte non fosse altro che una triste trasformazione della vita terrena, e che i morti vivessero in una cupa città sotterranea irraggiungibile e priva di luce. Questa condizione si potrebbe paragonare a una sorta di Purgatorio oscuro, immobile, immutabile, che condanna a una vita infima e senza possibilità di cambiamento.

The Dark Pictures Anthology: House of Ashes si occuperà quindi di esaminare questo immaginario e sarà ambientato presumibilmente in una località del Deserto Arabico, come sembrerebbe indicarci anche il Curatore, in un luogo sperduto del Medio Oriente. Nel trailer vediamo infatti un gruppo di soldati tra cui una donna, che sarà probabilmente tra i protagonisti, inoltrarsi nella località desertica. Ben presto il gruppo viene attaccato da chissà quale presenza, fino a trovarsi nelle profondità della terra. Il narratore menziona quindi la Casa delle Ceneri, che secondo la mitologia sumera conserverebbe le anime dei morti, costantemente tormentati dal Dio del sottosuolo.

Il minuto scarso di trailer non ci fornisce ulteriori informazioni riguardo i personaggi o le piattaforme sulle quali verrà rilasciato il gioco, anche se è possibile possa diventare un titolo cross-gen. L’uscita di House of Ashes è prevista per il 2021.

Nel frattempo, se volete saperne di più sul secondo capitolo appena rilasciato, vi consigliamo la nostra recensione di The Dark Pictures Anthology: Little Hope.

Hai Telegram? Clicca sull'icona per entrare nel canale


Abbiamo parlato di:

Ciao, sono Chiara. Cresciuta a pane, Harry Potter e Final Fantasy, ho da sempre una grande passione per la narrazione in tutte le sue forme: vivo di cinema, libri, videogiochi e serie TV. Durante la settimana scrivo, osservo il mondo e vedo gente. Nel tempo libero scrivo (sì, di nuovo), disegno, videogioco.




Scrivi un commento