Valve ha in sviluppo nuovi videogiochi, ci sarà spazio per Half Life 3 e Portal?

Di Andrea "Geo" Peroni
21 Gennaio 2021

Sì, è tutto vero, Half Life: Alyx non è stato un semplice caso: Valve è tornata realmente nel campo dello sviluppo dei videogiochi.

Dopo aver in gran parte voltato le spalle allo sviluppo di nuovi titoli e dedicandosi interamente alla piattaforma di Steam per la maggior parte di un decennio, nel 2020 Valve è tornata sulla bocca di tutti con il suo ultimo capolavoro, Half Life: Alyx. Il gioco in realtà virtuale che non solo ha stupito il mondo, ma ha anche riportato in auge una delle più conosciute serie videoludiche di tutti i tempi.

Alyx sarà solo un fuoco di paglia? Sembra proprio di no, come afferma il megadirettore galattico in persona, Gabe Newell.

Il boss di Valve, in un’intervista con 1 News (emittente della Nuova Zelanda), ha svelato che la compagnia ha in cantiere diversi videogiochi, che saranno single player e fortemente story driven proprio come Half Life: Alyx:

Abbiamo sicuramente giochi in fase di sviluppo che annunceremo: è divertente distribuirli. Half-Life: Alyx è stato fantastico – tornare a fare giochi per giocatore singolo ha creato molto slancio all’interno dell’azienda per fare di più.

E quando il boss di Valve dice che la compagnia sta creando nuovi giochi single player, il pensiero va ovviamente ai grandi e attesissimi sequel che da decenni tormentano i nostri sogni: c’è spazio per Half Life 3, tra questi nuovi progetto? Tornerà Portal? E Left 4 Dead?

Sfortunatamente, ma è anche quello che ci aspettavamo, il buon Gabe non si sbilancia assolutamente sulla questione:

Non parlo di queste cose da molto tempo e spero di continuare a non parlarne fino a quando non saranno domande controverse. […] La cosa bella è che, non rispondendo a queste domande, evito che la comunità si presenti con nuove domande a cui è altrettanto difficile rispondere.

Se non altro, per il momento possiamo gioire: Valve è tornata.

Fonte



Abbiamo parlato di:

Entra a contatto con uno strano oggetto chiamato "videogioco" alla tenera età di 5 anni, e da lì in poi la sua mente sarà focalizzata per sempre sul mondo videoludico. Fan sfegatato della serie Kingdom Hearts e della Marvel Comics, che mi divertono fin da bambino. Cacciatore di Trofei DOP.




Scrivi un commento