10 cose da sapere su Sniper Ghost Warrior 3

10 cose sniper ghost warrior 3
Di Marco "Bounty" Di Prospero
22 aprile 2017

Il  prossimo 25 aprile 2017 City Interactive Games lancerà sul mercato Sniper Ghost Warrior 3, terzo capitolo della serie nella quale impersoneremo un cecchino.

A tal riguardo, la software house polacca ha deciso di rilasciare un video nel quale svela le 10 cose da sapere sul gioco, che potranno tornarvi utili per il completamente delle missioni o semplicemente per venire a conoscenza di qualche curiosità.

10 – OPEN WORLD: Esatto, il titolo sarà un open world che ci permetterà di esplorare tre diverse regioni nelle quali troveremo diversi collezionabili, come mirini da cecchino o artefatti storici. Ovviamente, come in ogni open world che si rispetti, anche in Sniper Ghost Warrior 3 gli spostamenti saranno più semplici e voloci grazie all’utilizzo di alcuni veicoli di terra;

9 – SAFE HOUSE: Volete prenderti una pausa tra una missione e l’altra? Bè non dovete fare altro che recarvi al vostro rifugio, nel quale potrete rilassarvi, preparare le vostre prossime missioni, personalizzare il vostro equipaggiamento o costruire nuovi oggetti grazie al tavolo da lavoro o navigare sul vostro laptop per scoprire nuove informazioni;

8 – MODALITA’ SCOUT: Grazie a questa modalità potrete analizzare le tracce lasciate dai nemici così da conoscere più informazioni su quello che sta accadendo;

7 – ARSENALE: Selezionate la vostra arma preferita e personalizzatela; potrete cambiare il mirino del vostro fucile da cecchino ed inserire tante altre modifiche così da creare un’arma letale. Oltre a ciò potrete personalizzare anche armi secondarie, gadget e molto altro ancora;

6 – NAVIGAZIONE ESTREMA: La mappa di gioco sarà completamente esplorabile non solo in orizzontale, ma anche verticalmente. In Sniper Ghost Warrior 3 potrete infatti scalare edifici o pareti rocciose così da prendere di sorpresa i soldati nemici;

Continua nella prossima pagina…

Pagine: 1 2



Sono uno studente di economia e commercio che ama passare parte del tempo libero davanti ad una console. Considero il videogioco come una forma d'arte, in grado di trasmettere valori e emozioni, che permette di "mettere in pausa" la vita stressante di tutti i giorni. Spero di poter condividere con tutti voi questa mia passione e di farvi conoscere il mondo del gaming.