Assassin’s Creed in origine aveva una modalità multigiocatore

Di Matteo "bovo88" Bovolenta
24 dicembre 2015

Durante una conferenza tenutasi presso la Cité des Sciences et de l’Industrie di Parigi, l’ex Technology Director di Ubisoft Julien Merceron, ha condiviso con la testata DualShockers un aneddoto interessante sul primo Assassin’s Creed.

Lo sviluppatore ha rivelato infatti che il capostipite della saga inizialmente avrebbe dovuto avere una modalità multigiocatore. 

Per la precisione c’era un bug (non si sa quando è stato patchato) che nel momento in cui un secondo controller veniva collegato alla console, faceva apparire un assassino aggiuntivo sullo schermo.

La squadra non aveva nemmeno testato quelle caratteristiche, pensando che fossero disabilitate, ed è così che è apparso il bug.

Considerando che il multiplayer è stato completamente rimosso nell’ultimo episodio della serie, Syndicate, questa è sicuramente una cosa molto curiosa ed interessante, visto che il punto focale dell’intera serie è sempre stata la storia e la modalità single player a lei connessa, Unity escluso.

Se volete conoscere le nostre opinioni, sul recente DLC di AC: Syndicate intitolato Jack Lo Squartatore potete raggiungere la recensione da questo link.

Restate sintonizzati su Uagna.it per le ultime news dal mondo videoludico.

Fonte: Dualshockers



Appassionato di videogiochi e console di ogni tipo, tecnologia ed informatica. Amante dei manga ed anime giapponesi, e della cultura nipponica in generale. Ha iniziato a videogiocare molto giovane prima con SNES e Game Boy, per poi passare a PlayStation. Da allora ogni genere di gioco lo ha sempre affascinato. Gli piace informarsi e tenere informati su questo fantastico mondo virtuale.