Counter Strike: Un giocatore ha speso una cifra record di $61,000 per una skin

soldati di counter-strike con logo
Di Claudio Caudullo
1 febbraio 2018

Sappiamo tutti che le casse e le skin per armi sono una cosa molto ambita da parecchi giocatori di Counter Strike Global Offensive. Molti di loro fanno video dove aprono le casse ( un po’ come Fifa e l’ultimate team) molti altri spendono soldi semplicemente per ottenere skin rare e sticker per le proprie armi, insomma è quasi un vero e proprio business specialmente per molti siti che rivendono le armi e creano anche vere e proprie aste. Ma proprio ieri ogni record è stato infranto visto che un giocatore è arrivato a spendere l’assurda cifra di 60,000 dollari per la Dragon Lore skin.

Si tratta della skin più rara che potete trovare nei Cobblestone Packages, una serie di loot crates che potete ricevere soltanto se seguite in diretta gli eventi della ELeague Major. Le crates potevano contenere al loro intero anche autografi limitati di giocatori professionisti di Counter Strike Go, sotto forma di sticker d’attaccare alla propria arma, e proprio l’arma in questione era autografata da Tyler “Skadoodle” Latham.Tyler Latham è membro del team Cloud9, vincitori della ELeague Major Boston e primo team americano ad aver vinto un torneo sponsorizzato da Valve, nominato anche MVP del torneo.

Tutte queste condizioni hanno fatto si che l’awp in questione, insieme alla Dragon Lore ed allo sticker firmato, raggiungesse un valore esorbitante di 35,000 dollari. Il possessore dell’arma dopo averla comprata per 35,000$ ha ricevuto un’offerta da un compratore sconosciuto che era interessato all’acquisto, l’utente che possedeva l’arma però era interessato a tenersela per se a meno che il compratore non gli avesse offerto una cifra molto più grande di quello che aveva speso. Dopo varie contrattazioni ed un accordo tra venditore e compratore, l’arma è stata venduta per un totale di $61,052.63.

Cosa ne pensate di questa storia? Secondo voi è stata una pazzia oppure ha fatto bene? Fateci sapere nei commenti il vostro parere.

Fonte



Autore alle prime armi con una grande passione per i videogiochi indie, carlini e meme.