Cyberpunk 2077, preparatevi ad assistere al nudo integrale

Di Ruggiero
16 giugno 2018

Cyberpunk 2077 ha catturato l’attenzione di molte persone e critici di settore durante l’E3, specialmente per un particolare.

La demo di 50 minuti della conferenza ha infatti mostrato il sistema di creazione dei personaggi, presentati seminudi e con i genitali coperti semplicemente da pixel bianchi.

La questione è poi stata meglio affrontata dal game director di CD Projekt RED, Adam Badowskin, durante un’intervista con Polygon.

Queste sono state le sue parole:

Abbiamo coperto i genitali per un motivo. Perché durante la presentazione non volevamo che la gente si concentrasse solo su quello e magari ridesse. Si tratta comunque di una cosa normalissima. La nudità rende tutto più credibile ed è per questo che sarà presente nel gioco“.

Badowski ha poi aggiunto che la presenza del nudo integrale in Cyberpunk 2077 si ricollega a uno dei temi importanti della produzione e del genere cyberpunk: il transumanesimo, ovvero la credenza secondo cui l’uomo possa superare le proprie barriere fisiche e mentali con l’aiuto della tecnologia.

Cyberpunk 2077 uscirà su PlayStation 4, Xbox One e PC.



Gamer sin dalla tenera età, è impegnato nel tentativo di trasformare la sua passione in lavoro. Scrive di videogiochi con lo stesso entusiasmo che Carlos Matos ha per la vita.