L’hack del Nintendo NES era tutto previsto, ecco come risponde la console

nintendo nes mini
Di Sebastiano "Sebax" Lo Presti
10 gennaio 2017

Giorni fa, il modder Arcaderu è riuscito ad hackerare il Classic Mini Nes, riuscendo ad inserire all’interno della console anche vari giochi come Mega Man 5 e Dragon Quest.

Sul web sono già comparsi dei video tutorial su come effettuare questo hack sulla console di casa Nintendo, ma noi vi sconsigliamo di farlo in quanto è una procedura molto complicata e ed è molto facile fallire e rendere il Classin Mini NES inutilizzabile.

Ma poche ore fa sono emersi particolari retroscena, in quanto l’azienda aveva già previsto, in fase di sviluppo che la console sarebbe stata violata. La risposta della console ci arriva direttamente dal profilo Twitter di Kotaku.

Ecco il tweet

Qui parla captain hanafuda. Emulazione in lancio tra 3…2…1. Molti sforzi, lacrime e un numero incredibile di ore sono state spese nella realizzazione di questo gioiello. Quindi per favore tieni le cose in ordine e non rompere tutto! Grazie, il capitano hanafuda.

Fonte



Liceale che ama spendere il proprio tempo libero giocando ad una console. Inizio la mia “carriera” video-ludica alla tenera età di 5 anni, ricevendo per regalo la mia amatissima PlayStation 2. Crescendo mi appassiono a diverse tipologie di videogiochi: Gran Turismo, GTA, Fifa e tanti altri, fino ad arrivare a scoprire una serie di giochi con cui trascorro ancora la maggior parte del tempo: Call Of Duty. Oltre a ciò sono un appassionato di tutto il mondo della fotografia e della tecnologia, e cerco di tenermi aggiornato su tutti i nuovi prodotti in uscita, sopratutto Apple.