QR CODE, cos’è come si legge…

Di Andrea White Mezzelani
30 gennaio 2011

Cos’è il Qr Code, come nasce?

Cerchiamo di fare chiarezza su questo “codice” che ormai troviamo in libri e giornali, quasi tutti i giorni.
Il Codice Qr (quick response, perchè appunto c’è una rapida decodificazione del contenuto) è un codice bidimensionale a barre composto da moduli neri di diversa grandezza posti all’interno di uno schema quadrato.
Il Qr code è stato creato nel 1994 dalla DENSO WAVE, una compagnia giapponese che aveva come scopo la tracciabilità degli elementi utilizzati nell’ industria meccanica della Toyota. Vista la capacità che questo codice ha di memorizzare notevoli quantità di informazioni si diffuse facilmente fra le varie industrie, dove veniva utilizzato per agevolare la gestione delle risorse. E’ dal 1999 che la DENSO WAVE ha liberalizzato la licenza del Qr Code permettendo così la diffusione in tutto il Giappone e nel mondo. Erano anche gli anni dell’I-mode, ovvero l’anno di lancio del primo sistema per la navigazione in internet da telefono cellulare. Il codice infatti viene utilizzato per la lettura soprattutto attraverso fotocamera di telefoni cellulari e smartphone.
Il codice Qr in Giappone viene attualmente utilizzato moltissimo, per veicolare indirizzi e URL in cartelloni pubblicitari, riviste, giornali  etc.

L’utilizzo di questo codice è venuto un po’ perdendosi dopo l’introduzione di sistemi per la condivisione di file come Infrarossi e Bluetooth.

A cosa serve il Qr Code?
Serve per memorizzare informazioni collegate all’argomento nel quale viene inserito, che attraverso la lettura con fotocamera di un telefono cellulare /smartphone rimanda a contenuti speciali.
Dal 2005 questo codice viene utilizzato negli U.S.A  (progetto Semapedia) per collegare i luoghi fisici (di interesse artistico, politico etc) a le relative spiegazioni su Wikipedia.
In Europa la diffusione di questo codice invece è stata lenta. In Italia è arrivata dopo la diffusione dei primi smartphone.
Rimanda quindi a contenuti extra messi a disposizione da siti e testate giornalistiche che integrano un articolo, una pubblicità etc.

Come si legge? (come interagisco con il QrCode)

Per poterlo fare servono prima di tutto delle applicazioni, rilasciate gratuitamente sia dall’ App Store ( Qr Reader for IPhone) che dall’ Android Market (Ci sono anche applicazioni rilasciate da altri siti). Una volta ottenuta l’applicazione si potrà procedere alla lettura del codice.

Per Iphone la procedura è (di fatto è identica anche per gli altri tipi di telefono):

  1. aprite la vostra applicazione
  2. fate una foto del Qr Code (cercate di farla fatta in modo da avere parallelo il piano dell’immagine con quello del vostro cellulare/ Iphone
  3. l’applicazione vi manda ai dettagli del codice, da lì potrete facilmente visualizzare i contenuti collegati al codice che avete fotografato (solitamente troverete link a siti, video o immagini)



Drogato di cinema e cresciuto a "pane e videogames". Nel cinema cerco qualità che troppo spesso ultimamente lascia posto ad una commercializzazione sfrenata. I videogiochi sono il futuro dell'intrattenimento; sarebbe stupido pensare altrimenti e speriamo che in Italia questa consapevolezza si espanda. La musica da sempre mi appassiona, ascolto di tutto e lego particolari momenti a delle canzoni che diventano, così, vere e proprie colonne sonore della mia vita. Adoro informarmi, conoscere e sperimentare.