Avengers: Age of Ultron – Lo SHIELD

Di Andrea "Geo" Peroni
1 Novembre 2014

Mancano pochi mesi all’uscita del cinecomic forse più atteso degli ultimi anni, Avengers: Age of Ultron. Il film è il sequel diretto di The Avengers (2012), oltre ad essere il culmine di quella che viene chiamata Fase 2 dell’UCM (Universo Cinematografico Marvel), ovvero

  • Iron Man 3 (2013)
  • Thor: The Dark World (2013)
  • Captain America: The Winter Soldier (2014)
  • Guardiani della Galassia (2014)

Non tutti i film che abbiamo potuto vedere, in particolare l’ultimo, Guardiani della Galassia, avranno a che vedere con la trama del nuovo film sui Vendicatori, ma ovviamente nel film ritroveremo gli stessi protagonisti del primo fortunatissimo cinecomic. A chiudere la Fase 2 non sarà Avengers: Age of Ultron, bensì Ant-Man (2015), film attualmente in fase di riprese con Michael Douglas e Paul Rudd.

Avengers-Age-Of-Ultron-2015-HD-Images

Tony Stark/Iron Man (Robert Downey Jr.) tornerà, così come Steve Rogers/Capitan America (Chris Evans), Thor (Chris Hemsworth), Vedova Nera (Scarlett Johansson), Bruce Banner/Hulk (Mark Ruffalo) e Occhio di Falco (Jeremy Renner). Ad affiancare i Vendicatori classici, troveremo tantissime new-entry, tra cui Quicksilver (Aaron Taylor-Johnson), Scarlet Witch (Elizabeth Olsen) e Visione (Paul Bettany), e anche alcuni volti secondari già visti, come James Rhodes/Iron Patriot (Don Cheadle) e Sam Wilson/Falcon (Anthony Mackie). Tutti loro saranno impegnati contro il famigerato Ultron (James Spader), intelligenza artificiale che ha come ultimo scopo quello di distruggere la razza umana e dominare la Terra.

Nei mesi che ci separano dall’uscita del film, fissata per aprile del 2015, ripercorreremo insieme ciò che è successo nel corso non solo dei film visti al cinema, ma anche dei fumetti Marvel che ormai emozionano persone di ogni età da più di 70 anni. In ogni episodio di questa rubrica, parleremo di un personaggio, o di un gruppo di personaggi, che ritroveremo nel film, rievocando i suoi momenti migliori e le storie più belle che lo hanno visto protagonista. Dapprima ci sarà un breve riassunto della storia del diretto interessato nell’ambito dei fumetti, per poi passare al piatto forte, l’Universo Cinematografico.

Un appunto finale, prima di partire con l’argomento di oggi. In settimana, durante un evento dedicato ai fan, i Marvel Studios hanno annunciato l’intera Fase 3 dell’UCM, che riserva non poche sorprese: dal terzo film di Captain America, ispirato all’evento Civil War, fino al prossimo film degli Avengers, ovvero Avengers: Infinity War, che sarà diviso in due parti. Nel terzo capitolo dei film dedicati ai Vendicatori, questi non saranno gli unici protagonisti. Ritroveremo infatti anche i Guardiani della Galassia e i Difensori (per i quali Netflix sta producendo una serie TV dedicata), tutti impegnati contro Thanos, ormai onnipotente dopo aver raggiunto il suo obiettivo: collezionare tutte le Gemme dell’Infinito. Per saperne di più, vi rimandiamo a questo articolo.

COMICS – S.H.I.E.L.D.

shield_logo

Lo SHIELD è l’organizzazione militare di intelligence più importante e influente nell’universo immaginario Marvel, il cui scopo è quello di preservare non solo la sicurezza degli Stati Uniti, ma anche quella di prevenire qualunque crisi mondiale. Il significato del suo acronimo è cambiato nel corso degli anni: in origine era Supreme Headquarters, International Espionage, Law-Enforcement Division, per poi diventare attualmente Strategic Hazard Intervention, Espionage Logistics Directorate, ovvero, come abbiamo detto prima, un’organizzazione spionistica specializzata nell’intervento contro le minacce. I più vecchi fan della Marvel Comics sentirono parlare per la prima volta di SHIELD in Strange Tales 135 del 1965, quando apparì per la prima volta anche il suo membro più famoso, il Colonnello Nicholas J. Fury, meglio noto come Nick Fury. Il bisogno di formare un’organizzazione di questo tipo nacque dopo la comparsa di grandi società criminali, come la Mano, l’A.I.M. o la famosa HYDRA, divisione scentifica nazista che è sopravvissuta alla Seconda Guerra Mondiale e che continua a lavorare nell’ombra con il suo capo supremo, Johann Schmidt, alias Teschio Rosso.

Vedova Nera

Andyparkart-the-avengers-Black-Widow-380_largeDiscendente degli zar di Russia, Natasha Romanoff viene addestrata dal KGB e dal Soldato d’Inverno, diventando una delle spie più abili del pianeta. In qualità di agente russa, Vedova si scontra parecchie volte con gli eroi americani, tra cui Iron Man (siamo nella Guerra Fredda). La svolta arriva quando conosce Clint Barton, eroe americano, del quale si innamora e col quale decide di entrare a far parte dei Vendicatori. Dopo aver mostrato tutte le sue qualità, Natasha viene notata da Nick Fury, che la fa diventare una agente dello SHIELD di livello 10 (il più alto).

Non possiede capacità sovrannaturali come Thor, ma sicuramente si tratta di un’abilissima combattente e spia, che spesso porta a termine missioni di difficoltà elevatissima. Il suo sodalizio con lo SHIELD le permette di avere a disposizione mezzi più elevati, a differenza di quanto avveniva con il KGB.

Occhio di Falco

occhio_di_falco_fumettiClint Barton debutta nel 1964, e si tratta di uno dei membri fondatori dei Vendicatori. Occhio di Falco è un abilissimo arciere, dotato di una precisione straordinaria e di una grandissima abilità nel creare frecce e dardi per il suo arsenale.

Nato inizialmente come nemico di Iron Man (al pari della Vedova), seppur per una storia, Barton si ravvedde e fondò, insieme allo stesso Iron Man e a Capitan America, Quicksilver, Ant-Man, Wasp, Scarlet, Hulk e Thor, il team dei Vendicatori, impegnati ad affrontare ogni minaccia per il pianeta. Nel corso degli anni, Barton stringe legami sempre più forti con il team, specialmente con Steve Rogers, che lui ammira sotto ogni punto di vista per la sua moralità e la sua determinazione. Due suoi grandi amori sono stati Vedova Nera e Bobbi Morse/Mimo, agente dello SHIELD che sposerà dopo essere diventato il leader dei Vendicatori della Costa Ovest. Durante il periodo di follia di Wanda Maximoff, però, Barton perderà la vita, e il suo ritorno nei fumetti avverrà al termine dell’evento House of M.

Falcon

Sam Wilson venne addestrato e reclutato dal Teschio Rosso in persona, con un unico scopo: entrare nelle grazie di Cap America, per poi tradirlo. L’infiltrazione durò diversi mesi, durante i quali Sam rimase affascinato dagli ideali di Rogers, dalle sue motivazioni ed eroismo. All’inizio della carriera, Wilson fa squadra con Cap America (come lo fu Bucky Barnes ai tempi della guerra), e nel frattempo acquisisce nuove capacità, come una armatura ideata da Reed Richards (Mister Fantastic) che gli permette di volare. Per le capacità e il valore, Falcon entrò a far parte anche dello SHIELD, sotto richiesta specifica di Nick Fury, anche se continuerà ad aiutare Rogers e i Vendicatori in molte altre occasioni.

Nick Fury

NickFury_MainNicholas J. Fury nasce agli inizi del ventesimo secolo, ma è durante la Seconda Guerra Mondiale che il suo nome comincia a diventare famoso. Insieme al suo squadrone battagliero, gli Howling Commandos, Fury conosce e collabora con Capitan America e Bucky, per contrastare Teschio Rosso e altri alti esponenti dell’HYDRA. E’ sempre durante il conflitto mondiale che Fury resterà ferito gravemente, e per questo verrà scelto come cavia per il Siero dell’Infinito, formula modificata del siero del Supersoldato, che, oltre a guarirlo completamente, gli fornirà una giovinezza praticamente eterna. E’ durante la sua prima apparizione assoluta in un fumetto che Nick Fury, negli anni ’60, entra a far parte, dopo aver scalato i vertici militari americani, dello S.H.I.E.L.D., diventando in poco tempo non solo un famosissimo soldato, ma anche il direttore dell’intera organizzazione.

Guerra segreta: la fine di Nick Fury

Dopo aver servito per anni il suo Paese, in modi talvolta discutibili, collaborando con i Vendicatori, i Fantastici 4, gli X-Men e molti altri personaggi, accade uno degli eventi più importanti dell’universo classico fumettistico: la Guerra Segreta di Fury. Il direttore dello SHIELD scopre infatti che in Latveria (terra d’origine del Dottor Destino) si è instaurato un nuovo dittatore, che sta finanziando supercriminali per gettare il mondo nel caos. Avvalendosi di uno squadrone d’assalto composto da agenti dello SHIELD, come Vedova Nera e Daisy Johnson, e da supereroi, tra cui Wolverine, Spider-Man, i Fantastici 4 e Daredevil, Fury si dirige in Latveria, per sedare la rivolta con la forza. Al termine della missione, lo stesso Fury ordina un lavaggio del cervello agli eroi coinvolti, per mantenere il segreto su determinate rivelazioni avvenute in Latveria. Peccato che questi segreti porteranno ad un attentato circa un anno dopo, nel quale moriranno diversi militari e civili. I Vendicatori scoprono l’inganno di Fury, il quale è costretto a fuggire e a lasciare la reggenza dello SHIELD, che passa a Maria Hill, prima vicedirettrice dell’organizzazione.

Tony Stark direttore dello SHIELD

Dopo la Guerra Segreta di Fury, lo SHIELD vivrà dei momenti molto travagliati. Il periodo di comando di Maria Hill durerà molto poco, a causa della Guerra Civile dei supereroi tra le fazioni di Iron Man e Capitan America, che sarà seguito dall’immancabile amico Occhio di Falco. Uno scontro epocale, che si concluderà con la vittoria di Tony Stark, che verrà eletto direttore dello SHIELD. Insieme a Mister Fantastic e Hank Pym, Stark cercherà un modo per far si che lo SHIELD sia in grado di contrastare qualunque minaccia, e istantaneamente.Vedova Nera, favorevole alle idee di Stark, si unirà al team ufficiale di Vendicatori di Iron Man, e sarà impegnata nella ricerca, insieme a Falcon, dello scudo di Capitan America, rubato da James Burnes dopo la morte di Rogers. Barton, invece, che ha deciso di abbandonare i panni di Occhio di Falco per vestire quelli di Ronin, si unirà a Luke Cage e ai suoi Vendicatori Segreti, che continueranno a proteggere il mondo nonostante l’essere ricercati dallo SHIELD. Peccato solo che il mondo stia per conoscere un terribile segreto: la razza aliena mutaforma degli Skrull si è infiltrata ovunque sulla Terra, e molto degli eroi, tra cui Spider-Woman, Mimo, Elektra e lo stesso Pym sono degli agenti Skrull infiltrati.

L’era di Norman Osborn e il suo declino

La conclusione dell’Invasione Segreta degli Skrull coincide con la fine della “gestione” Stark: il presidente degli Stati Uniti, dopo aver visto le immagini di Norman Osborn che uccide la regina degli Skrull, decide di smantellare completamente lo SHIELD, per dare vita all’HAMMER. Tutti gli agenti SHIELD più conosciuti ovviamente non aderiscono all’operazione attuata da Osborn, ovvero dare la caccia ai supereroi ancora ricercati dopo la Guerra Civile e instaurare un regime, in poche parole, dittatoriale. Barton continuerà ad operare in segreto e a danneggiare i Vendicatori Oscuri, mentre la Romanoff avrà un compito molto più importante. Su ordine di Nick Fury, Vedova Nera si infiltra sotto copertura nell’organizzazione di Osborn, riuscendo a passare informazioni agli eroi ricercati e al latitante Stark. Insieme a Falcon, inoltre, riuscirà a danneggiare uno dei piani di Osborn: la resurrezione di Capitan America. Teschio Rosso, infatti, aveva intenzione di possedere il corpo del patriottico soldato americano, ma l’intervento dei Vendicatori di Cage e degli infiltrati SHIELD riesce a impedire la riuscita del progetto.

osborn_vendicatori_marvel

Goblin resterà però a mani vuote dopo pochissimi mesi di gestione HAMMER: la sua follia interiore, unita ai malvagi piani di Loki, porterà all’Assedio di Asgard. I Vendicatori di Osborn (Venom, Sentry, Bullseye e molti altri), dopo aver vinto la prima battaglia e aver distrutto la città di Asgard, non riusciranno a contrastare Thor e i Vendicatori, e ne usciranno sconfitti. Con la sconfitta dell’HAMMER, ci vuole una figura di grande spicco, e soprattutto moralità, per ridare credibilità allo SHIELD, e per questo viene scelto Steve Rogers.

Lo SHIELD oggi

Con Capitan America (che resta alla guida dello SHIELD per circa un anno), l’organizzazione torna ad essere impegnata in prima linea contro le minacce, sia terrestri che non, ovviamente continuando a collaborare con i Vendicatori (tra le cui file ufficiali rientrano Occhio di Falco, Falcon e Vedova Nera) e tutti gli altri team in giro per il mondo. Negli ultimi tempi, in particolare, sta prendendo sempre più importanza lo S.W.O.R.D., una organizzazione segreta “figlia” dello SHIELD ma che si occupa esclusivamente delle minacce intergalattiche (come gli Skrull, i Costruttori e Thanos). Nei fumetti, inoltre, lo SHIELD sta vivendo una nuova giovinezza, spinto dal successo cinematografico e televisivo. Recentemente, sono entrati a far parte dell’organizzazione spionistica numerosi nuovi membri, come Miles Morales, lo Spider-Man dell’Universo Ultimate che ha da poco traslocato nell’universo classico.

UCM – S.H.I.E.L.D.

E’ nel primo film di Iron Man che sentiamo per la prima volta nell’UCM la parola SHIELD, pronunciata da un agente interessato alle vicende di Tony Stark e alla sua fuga grazie all’armatura da lui creato. L’agente in questione è Phil Coulson, e lavora per l’organizzazione Strategic Homeland Intervention, Enforcement and Logistics Division, appunto lo SHIELD. Nella scena dei titoli di coda, infine, un nuovo personaggio fa la sua entrata in scena: Nick Fury. Il direttore dello SHIELD è infatti interessato a Stark e alla sua geniale mente, tanto da averlo messo in lista per un importante progetto governativo, l’Iniziativa Vendicatori.

Avengers_43_fury_tesseract

Se in Iron Man 2 Fury e Coulson non rivestono particolare importanza, è in questo film che facciamo la conoscenza della miglior agente dello SHIELD, Natasha Romanoff (Vedova Nera). Viene poi la volta di Thor (2011), quando Coulson viene inviato a studiare un misterioso manufatto caduto nel deserto, che risulterà essere Mjolnir, il martello del dio norreno. Insieme ad un’ampia schiera di agenti SHIELD, tra cui Jasper Sitwell e Clint Barton (Occhio di Falco), lo SHIELD studia a fondo l’oggetto alieno, prima che questi torni nelle mani di Thor stesso. Spazio ancora a Fury nella scena finale, dove chiede al dottor E. Selvig di studiare per lui il Tesseract. Una piccola apparizione per Fury anche in Captain America: Il primo vendicatore, quando informa Steve Rogers dell’epoca in cui si trova e dei pericoli imminenti per il pianeta.

Progetto Vendicatori

Black-Widow-Hawkeye_avengersDopo apparizioni qua e là, l’organizzazione segreta di Fury appare fortemente e riveste un ruolo importante in The Avengers, dove per la prima volta i Vendicatori si riuniscono per recuperare il Tesseract (una delle Gemme dell’Infinito), finito nelle mani di Loki (grazie al potere donatogli da Thanos). Per la prima volta vediamo in azione i potenti mezzi a disposizione dello SHIELD, come i Quinjet, l’Helicarrier, e tanto altro. La vittoria conseguita a New York e il loro valore permette agli agenti SHIELD Romanoff e Barton di entrare a pieno diritto nei Vendicatori, il che certifica il sodalizio tra la società di Fury e i supereroi.

Ma tutto quello che sappiamo dello SHIELD risulterà essere clamorosamente falso. Chi ha visto la prima stagione della serie TV Agents of SHIELD, ma soprattutto il film Captain America: The Winter Soldier, sa di cosa sto parlando. Steve Rogers, infatti, aiutato da Vedova Nera, Fury, Maria Hill e da Sam Wilson (Falcon), scopre che l’organizzazione militare per la quale lavora è fondata su una immensa menzogna. Al tempo della fondazione dello SHIELD, infatti, diversi scienziati nazisti, tra cui il dottor Armin Zola, vennero reclutati da Peggy Carter e Howard Stark per aiutare la causa dello SHIELD stesso, sperando che la loro redenzione fosse veritiera. Nulla di più falso: Zola e altri ex nazisti permisero l’insinuazione dell’HYDRA, data per morta insieme al Teschio Rosso, all’interno di un’altra organizzazione segreta, senza che nessuno ne sapesse nulla. I membri HYDRA crebbero esponenzialmente tra le file dello SHIELD, tanto che nel film, dopo la scoperta del complotto, vengono a galla i nomi di diversi traditori, come l’agente Sitwell (visto in Thor, The Avengers e Agents of SHIELD) e Alexandre Pierce, segretario generale dell’organizzazione.

shield_hydra_logo

La scoperta del complotto non porta però a nulla di concreto: lo SHIELD resiste in gran segreto e sopravvive grazie al suo nuovo direttore, Phil Coulson, mentre l’HYDRA continua a lavorare per il suo piano di controllo del mondo. Scena emblematica è quella after credits di Captain America 2, dove il Barone Von Struker, in possesso (non sappiamo come) dello scettro di Loki, sta conducendo esperimenti per l’HYDRA su soggetti umani, tra cui due gemelli di nome Pietro e Wanda Maximoff…

Prospettive per il futuro

In Avengers: Age of Ultron si prospettano tempi indecifrabili per lo SHIELD. Mentre Vedova Nera e Barton continueranno a far parte del team dei Vendicatori, capitanato da Stark, Nick Fury continuerà ad agire nell’ombra, senza manifestarsi pubblicamente come avvenuto, ad esempio, nel primo film. Intanto, nella seconda stagione di Agents of SHIELD, Phil Coulson e la sua squadra continuano a lavorare per impedire all’HYDRA di mettere le mani su manufatti potenti, come l’Obelisco. Chissà quale sarà il futuro: si prospetta un Tony Stark alla guida dello SHIELD come già avvenuto nei fumetti?



Entra a contatto con uno strano oggetto chiamato "videogioco" alla tenera età di 5 anni, e da lì in poi la sua mente sarà focalizzata per sempre sul mondo videoludico. Fan sfegatato della serie Kingdom Hearts e della Marvel Comics, che mi divertono fin da bambino. Cacciatore di Trofei DOP.