È morto Sean Connery, il leggendario attore di 007 e Il nome della rosa

Di Andrea "Geo" Peroni
31 Ottobre 2020

È stata la BBC a dare la triste notizia: Sean Connery è morto oggi all’età di 90 anni.

Al momento non sono state ancora fornite notizie in merito alla causa della morte.

L’attore scozzese aveva raggiunto l’apice della notorietà nel 1962, per la sua interpretazione di James Bond nel film 007 Licenza di Uccidere. Fu il primo a portare il ruolo della spia nata dalla penna di Ian Fleming sul grande schermo, apparendo poi in sette film della serie prima di lasciare il testimone a Roger Moore.

Nella sua lunghissima e incredibile carriera, Sean Connery ha ricevuto anche un prestigioso Premio Oscar nel 1988 come Miglior Attore Non Protagonista per il film Gli intoccabili, oltre anche a due premi Bafta e tre Golden Globe.

Tra i più famosi film ai quali ha preso parte, citiamo sicuramente Caccia a Ottobre Rosso, Highlander, Il nome della rosa e Indiana Jones e l’ultima Crociata, dove ha interpretato il padre del protagonista Harrison Ford.

Nel 2005 Connery affermò di essere pronto a ritirarsi dalla recitazione, arrivando a rifiutare alcuni ruoli divenuti iconici nel mondo del cinema. Nel corso degli anni, l’attore ha infatti rifiutato prima la parte di Gandalf nella trilogia de Il Signore degli Anelli, e poi quella di Albus Silente nella saga di Harry Potter, in cerca di un attore dopo la scomparsa di Richard Harris. Negli ultimi anni si è limitato a limitati progetti, l’ultimo dei quali risale al 2012 quando ha doppiato il protagonista del film animato Sir Billi.

L’ultima apparizione sul grande schermo è datata invece 2003, quando interpretò Allan Quatermain nel film La leggenda degli uomini straordinari.

Hai Telegram? Clicca sull'icona per entrare nel canale



Entra a contatto con uno strano oggetto chiamato "videogioco" alla tenera età di 5 anni, e da lì in poi la sua mente sarà focalizzata per sempre sul mondo videoludico. Fan sfegatato della serie Kingdom Hearts e della Marvel Comics, che mi divertono fin da bambino. Cacciatore di Trofei DOP.




Scrivi un commento