Ellen Page, attrice di Beyond: Two Souls, annuncia di essere transgender e assume il nome di Elliot

Di Andrea "Geo" Peroni
1 Dicembre 2020

L’attrice Ellen Page, nota al grande pubblico per la partecipazione a film di grande successo come X-Men e Inception, e che è apparsa anche nel mondo dei videogiochi in Beyond: Two Souls di Quantic Dream, ha oggi annunciato di essere ufficialmente transgender, e ha deciso di cambiare il suo nome in Elliot Page.

Non è la prima volta che l’attrice, nata a Halifax nel 1987, fa parlare di sé per il suo orientamento sessuale. Già nel 2014 Page fu infatti protagonista di un coming-out, nel quale annunciò di essere omosessuale.

Nel suo odierno messaggio su Twitter, Ellen Page ha però deciso di divulgare nuovamente informazioni molto personali, ma che influenzeranno senza dubbio il prosieguo della sua carriera e della sua vita.

In un post, la Page ha infatti ammesso di essere transgender, e che d’ora in avanti ci riferiremo a lei (anzi, a lui, come vedrete) al maschile. Page ha infatti chiesto di essere chiamato Elliot Page, un nome che è già finito ovviamente in tendenze su Twitter e della cui questione stanno già parlando in molti.

Ciao amici, voglio condividere con voi che sono trans, i miei pronomi sono lui / loro e il mio nome è Elliot. Mi sento fortunato a scrivere questo. A essere qui. Di essere arrivato in questo posto nella mia vita.

Nella lunga lettera da lei pubblicata, che potete leggere interamente di seguito, l’attore di The Umbrella Academy, che come detto ha avuto a che fare anche con il mondo dei videogiochi, dichiara di essere molto contento della sua scelta di identità appena annunciata, ma non nasconde anche la fragilità del momento.

La mia gioia è reale, ma è anche fragile. La verità è che, nonostante mi senta profondamente felice in questo momento e sappia quanti privilegi ho, ho anche paura. Ho paura dell’invasività, dell’odio, degli “scherzi” e della violenza. Per essere chiari, non sto cercando di smorzare un momento gioioso e che celebro, ma voglio affrontare il quadro completo.

Tra le battaglie che da subito lo vedranno come protagonista, Elliot cita indirettamente la politica del presidente uscente degli Stati Uniti Donald Trump, il cui conservatorismo negli ultimi anni ha rappresentato un passo indietro per la parità dei diritti e la discriminazione dei trans.

Le statistiche sono sbalorditive. La discriminazione nei confronti delle persone trans è diffusa, insidiosa e crudele, con conseguenze orribili. Solo nel 2020 è stato riferito che almeno 40 persone transgender sono state uccise, la maggior parte delle quali erano donne trans nere e Latinx

Approfittando dell’annuncio, l’account Twitter dell’attore è stato anche rinominato come Elliot Page.

Hai Telegram? Clicca sull'icona per entrare nel canale


Abbiamo parlato di:

Entra a contatto con uno strano oggetto chiamato "videogioco" alla tenera età di 5 anni, e da lì in poi la sua mente sarà focalizzata per sempre sul mondo videoludico. Fan sfegatato della serie Kingdom Hearts e della Marvel Comics, che mi divertono fin da bambino. Cacciatore di Trofei DOP.




Scrivi un commento