Frozen 2 – Il supervisore agli effetti visivi Steve Goldberg sarà oggi a Torino per parlare del film

Frozen 2 - Il Segreto di Arendelle
Di Andrea "Geo" Peroni
25 Ottobre 2019

Steve Goldberg, supervisore agli effetti visivi di Walt Disney Animation Studios, sarà oggi, alle ore 17.30, al VIEW Conference di Torino per un incontro speciale sull’attesissimo lungometraggio d’animazione Disney Frozen 2 – Il Segreto di Arendelle, in arrivo nelle sale italiane dal 27 novembre. VIEW Conference è la più importante manifestazione italiana relativa a grafica digitale, storytelling interattivo e immersivo, animazione, effetti speciali, videogaming, realtà virtuale, mista e aumentata.

Steve Goldberg è un veterano dell’animazione digitale con oltre 25 anni di esperienza nei Walt Disney Animation Studios. Ha lavorato come supervisore agli effetti visivi (VFX) nei lungometraggi d’animazione Disney Chicken Little – Amici per le PenneI Robinson – Una Famiglia SpazialeRapunzel – L’Intreccio della Torre e, più recentemente, nel film vincitore di due Academy Award per il Miglior Film d’Animazione e per la Miglior Canzone Originale, Frozen – Il Regno di Ghiaccio.

Quando fece il suo esordio al cinema nel 2013, il primo capitolo Frozen – Il Regno di Ghiaccio era caratterizzato da tonalità fredde, neve e ghiaccio, pur svolgendosi durante l’estate. Ma Frozen 2 – Il Segreto di Arendelle ha abbracciato i colori dell’autunno, una stagione che spesso simboleggia il cambiamento, tema su cui è incentrato il film. Steve Goldberg e l’intera squadra hanno dovuto quindi assicurarsi che Arendelle e tutte le ambientazioni fossero realizzate in modo perfetto anche in questa stagione.



Entra a contatto con uno strano oggetto chiamato "videogioco" alla tenera età di 5 anni, e da lì in poi la sua mente sarà focalizzata per sempre sul mondo videoludico. Fan sfegatato della serie Kingdom Hearts e della Marvel Comics, che mi divertono fin da bambino. Cacciatore di Trofei DOP.