La produttrice di No Time to Die assicura: James Bond tornerà

Di Andrea "Geo" Peroni
4 Dicembre 2021

Barbara Broccoli, produttrice di No Time to Die oltre che di numerosi altri film della saga di 007, ha confermato oggi quello che tutti già sospettavano da tempo: James Bond, prima o poi, tornerà.

No Time to Die, uscito in autunno, è stato il canto del cigno di Daniel Craig nei panni dell’iconica spia inglese, dopo averlo interpretato sin dal 2006 in Casino Royale e tornando poi per Quantum of Solace, Skyfall e Spectre. Il film ha fatto registrare ottimi incassi al botteghino internazionale nonostante la pandemia, e questo significa solo una cosa: il pubblico è ancora appassionato alle vicende di 007.

Proprio per questo, Broccoli è intervenuta oggi al Contenders Film di Deadline, un evento che si è tenuto a New York al quale ha partecipato anche Rami Malek (Safin in No Time to Die), dichiarando apertamente che la storia cinematografica della spia non è certo conclusa: “Lo scopriremo, ma tornerà. Puoi stare certo che James Bond tornerà”.

Restano ovviamente da sciogliere molti dubbi. Il primo tra tutti è certamente il prossimo volto della spia, ruolo per il quale sono già stati fatti i nomi di Henry Cavill, Idris Elba, Matt Smith e Richard Madden. Il secondo riguarda la delicata questione dei diritti di sfruttamento, che da alcuni mesi sono passati nelle mani di Amazon dopo che l’azienda di Jeff Bezos ha acquisito MGM. Su questo, comunque, sembrano non esserci dubbi: anche e soprattutto per venire incontro alle richieste dei produttori storici del franchise, il prossimo film di 007 arriverà prima al cinema e solo successivamente in streaming.

Broccoli, a tal proposito, ha anche aggiunto: “Quello che era così importante per noi era che questo film fosse proiettato nei cinema perché ha questo bellissimo paesaggio… È una festa per gli occhi nel modo in cui è stato progettato e girato. Siamo così entusiasti di essere stati in grado di aprire nei cinema.”

Michael G. Wilson, altro produttore della pellicola, ha poi dichiarato: “Siamo così fortunati che abbiamo raggiunto il punto giusto e l’abbiamo ottenuto nei cinema al momento giusto e il pubblico era pronto a tornare di nuovo al cinema e vedere i film dove meritano di essere, al cinema.”

No Time to Die, diretto da Cary Joji Fukunaga, ha subito quattro modifiche alla data di uscita durante la pandemia, e ha avuto finalmente la sua prima mondiale il 28 settembre. Attualmente, il film registra il terzo più alto incasso al botteghino del 2021 con oltre 750 milioni di dollari, avendo superato Fast & Furious 9 (726 milioni). Al primo e al secondo posto della classifica restano saldi Hi, Mom (822 milioni) e The Battle at Lake Changjin, che potrebbe presto superare la soglia dei 900 milioni.

Offerta
No Time To Die (Blu-ray) ( Blu Ray)
  • No Time To Die
  • Nuovo entusiasmante film della saga 008

Fonte



Abbiamo parlato di:

Entra a contatto con uno strano oggetto chiamato "videogioco" alla tenera età di 5 anni, e da lì in poi la sua mente sarà focalizzata per sempre sul mondo videoludico. Fan sfegatato della serie Kingdom Hearts e della Marvel Comics, che mi divertono fin da bambino. Cacciatore di Trofei DOP.




Scrivi un commento