National Treasure 3 si fa? La sceneggiatura è ormai pronta

Di Andrea "Geo" Peroni
19 Agosto 2022

Dopo ben 15 anni dall’uscita de Il mistero delle pagine perdute, il terzo film del franchise National Treasure potrebbe davvero vedere la luce.

Con Disney che prepara la campagna promozionale di National Treasure: Edge of History, la serie TV spin-off in cui ritroveremo alcuni volti noti della saga di film, il produttore Jerry Bruckheimer ha stuzzicato i fan più anzianotti, affermando a ComicBook che la sceneggiatura di National Treasure 3 è ormai pronta e presto sarà spedita a Nicolas Cage.

“Speriamo che stiamo lavorando alla sceneggiatura in questo momento. Speriamo che a [Cage] piaccia, ma è davvero buona. Quindi penso che glielo forniremo a breve”, ha detto Bruckheimer.

Sebbene la serie di film avesse registrato buoni incassi, un terzo film non è mai stato realizzato nonostante la volontà del produttore, e negli anni il nome di National Treasure 3 è finito nel dimenticatoio. Negli ultimi tempi, però, visto il rinnovato interesse di Disney per il franchise con lo sviluppo della serie per Disney+, le cose sembrano essere cambiate.

L’ultimo aggiornamento relativo al film risale al maggio 2020, quando Bruckheimer si diceva ottimista circa il terzo capitolo.

Il franchise di National Treasure, noto in Italia con il nome di Il mistero dei Templari – National Treasure, nasce nel 2004 dalla felice collaborazione tra Disney, all’epoca in cerca di potenziali grandi nomi per rilanciare il mercato dei live action, e Jerry Bruckheimer, storico produttore hollywoodiano.

Con Nicolas Cage – la cui stella all’epoca brillava più che mai – che interpretava il cacciatore di tesori Benjamin Franklin Gates, affiancato da Justin Bartha, Diane Kruger, Jon Voight, Harvey Keitel e Sean Bean, il film era incentrato sulla ricerca del mitico tesoro dei cavalieri Templari, che la famiglia Gates cercava da generazioni. Il successo al botteghino fu molto importante: con un budget di 100 milioni, National Treasure raccolse più di 350 milioni al botteghino, con Disney che diede subito il via alla produzione del sequel, Il mistero delle pagine perdute, che ottenne risultati simili nel 2007.

Fonte



Abbiamo parlato di:

Entra a contatto con uno strano oggetto chiamato "videogioco" alla tenera età di 5 anni, e da lì in poi la sua mente sarà focalizzata per sempre sul mondo videoludico. Fan sfegatato della serie Kingdom Hearts e della Marvel Comics, che mi divertono fin da bambino. Cacciatore di Trofei DOP.




Scrivi un commento