Warner Bros Discovery, i piani per la DC sono ancora in sospeso

Di Andrea "Geo" Peroni
2 Giugno 2022

All’inizio di quest’anno il panorama ad Hollywood è cambiato con la storica fusione tra Warner Bros. e Discovery. L’unione delle due società di media ha sollevato una serie di interrogativi sul futuro delle proprietà della Warner Bros, inclusi i vari film, programmi televisivi e fumetti di DC Entertainment. 

Un nuovo rapporto di The Wrap fa luce sui piani futuri della Warner Bros. Discovery per razionalizzare la Warner Bros. in tre divisioni distinte — Warner Bros. e New Line, Warner Animation Group e DC Entertainment — in seguito all’uscita recentemente annunciata della Warner da parte dell’ormai ex presidente Toby Emmerich. Secondo il rapporto, molte delle specifiche di DC Entertainment, incluso il franchise cinematografico della divisione, non sono state ancora decise. 

Il rapporto rivela che l’azienda non ha infatti ancora deciso chi potrebbe alla fine essere assunto per il controllo creativo della divisione DC, e ciò dipende dal fatto che l’attuale presidente della DC Films Walter Hamada rimanga o meno. Al momento, Hamada riferirà ai nuovi co-presidenti Michael De Luca e Pamela Abdy, con una fonte nel report che afferma che sarebbe rimasto solo fino alla scelta del suo potenziale sostituto.

Il rapporto rivela anche che il nuovo capo della DC, che si tratti di Hamada o di qualcun altro, supervisionerebbe le componenti cinematografiche, televisive e editoriali dell’azienda.

Per quanto riguarda il cosiddetto DC Extended Universe, il report cita i rumor che circolano da tempo, e cioè che DC intende ripristinare il suo universo cinematografico con The Flash in arrivo nel 2023.

“Torneranno ai singoli film. a meno che De Luca non abbia un piano”, afferma un insider della DC nel rapporto. “Hanno bisogno di far decollare un film di Superman, e se il piano è un universo condiviso, un Superman guidato da [Henry] Cavill deve essere il punto focale… [Loro] dovrebbero cancellare ogni progetto di Superman in sviluppo e ricominciare da capo con Cavill”.

Fonte



Abbiamo parlato di: | |

Entra a contatto con uno strano oggetto chiamato "videogioco" alla tenera età di 5 anni, e da lì in poi la sua mente sarà focalizzata per sempre sul mondo videoludico. Fan sfegatato della serie Kingdom Hearts e della Marvel Comics, che mi divertono fin da bambino. Cacciatore di Trofei DOP.




Scrivi un commento