77 milioni di copie per la serie Assassin’s Creed

Di Andrea "Geo" Peroni
20 Ottobre 2014

Ubisoft ha oggi annunciato che la sua serie di punta, Assassin’s Creed, è arrivata alla ragguardevole cifra di 77 milioni di copie vendute in tutto il mondo. Una serie che ormai non smette di stupire, nonostante alcuni capitoli non proprio all’altezza che la software house ha rilasciato nel corso degli anni.

Nessun Assassin's Creed sarà ambientato nell'epoca attuale

Tra capitoli principali e spin-off, gli Assassin’s Creed rilasciati da Ubisoft ammontano a quota 10. Dai dati di vendita, inoltre, emergono dei dettagli interessanti: il titolo più venduto di sempre della serie è Assassin’s Creed III, forse anche il più criticato tra tutti, mentre a breve distanza seguono i primi due episodi principali del franchise. Ecco l’elenco dettagliato delle vendite

  • Assassin’s Creed – 11 milioni
  • Assassin’s Creed II – 11 milioni
  • Assassin’s Creed: Brotherhood – 6.5 milioni
  • Assassin’s Creed: Revelations – 9 milioni
  • Assassin’s Creed III – 12 milioni
  • Assassin’s Creed IV: Black Flag – 9 milioni

Le restanti 18 milioni di copie sono da suddividere tra i vari spin-off pubblicati, ovvero Altair’s Chronicles, Bloodlines, Assassin’s Creed II: Discovery, Assassin’s Creed III: Liberation (e la rimasterizzazione in HD), Freedom Cry e il gioco mobile AC: Pirates. Tra pochi giorni, inoltre, Ubisoft rilascerà sul mercato due nuovi titoli della serie, vale a dire Assassin’s Creed: Unity e Assassin’s Creed: Rogue, disponibili dal 13 novembre. Che dire: le 100 milioni di copie saranno ancora più vicine.



Entra a contatto con uno strano oggetto chiamato "videogioco" alla tenera età di 5 anni, e da lì in poi la sua mente sarà focalizzata per sempre sul mondo videoludico. Fan sfegatato della serie Kingdom Hearts e della Marvel Comics, che mi divertono fin da bambino. Cacciatore di Trofei DOP.