A Plague Tale: Requiem sarà giocabile alla Gamescom. Scopriamo il nuovo epico trailer, tra storia e gameplay

Di Chiara Ferrè
18 Agosto 2022

Lo scorso giugno, grazie a una diretta dedicata, Asobo Studio aveva presentato in pompa magna il nuovo A Plague Tale: Requiem, diretto seguito di A Plague Tale: Innocence, il primo capitolo dedicato alla struggente storia di Amicia e Hugo.

I due fratelli sono pronti a tornare in questo atteso seguito, che arriverà su Xbox Series X|S, PlayStation 5, PC e in Cloud su Nintendo Switch a partire dal 18 ottobre.

In queste ultime ore il team francese ha rilasciato un nuovissimo trailer di oltre 5 minuti che ci fornisce tante nuove informazioni sulla storia che andremo a scoprire questo autunno, nonché aggiunge ulteriori interessanti dettagli sul gameplay.

L’incipit del racconto, come sempre ambientato in una splendida Provenza del XIV Secolo, riprende la storia di Innocence partendo dai primi giorni d’estate. I due protagonisti si dirigono a sud con la madre Beatrice e il giovane alchimista Lucas, verso terre ospitali e ridenti, non ancora contagiate dal terribile morbo dei ratti. La malattia però è ormai parte di Hugo e del mondo circostante, non passerà molto infatti prima che questa tremenda minaccia raggiunga nuovamente i personaggi.

Come mostrato nel trailer, Amicia è ora molto più esperta nel difendersi e nel combattere, non è più la ragazzina terrorizzata di Innocence. Ha diverse armi nel suo arsenale, che userà senza pietà per proteggere se stessa e i propri cari lungo la strada. Anche Hugo ha in sé un potere misterioso, in grado di utilizzare le moltitudini di ratti a proprio vantaggio. Utilizzare un tale potere però ha un caro prezzo. Il ragazzino inoltre sembra avere un sogno ricorrente, che lo spinge verso una misteriosa isola dove si nasconde il segreto sulla maledizione della famiglia De Rune. Procedendo verso l’isola incontreremo molte minacce, ma anche diversi nuovi personaggi secondari che saranno fondamentali per proseguire lungo il cammino.

C’è tanto da scoprire e molto da fare per salvare Hugo dalla sua maledizione. Il mondo di gioco sembra vasto e curato nei minimi dettagli, per un’avventura che può e deve essere ancor più ispirata ed ambiziosa di quella proposta nel primo capitolo.

A Plague Tale: Requiem sarà giocabile tra pochi giorni a Colonia, durante la Gamescom in programma dal 24 al 28 agosto. Asobo Studio sta apportando gli ultimi ritocchi a questo promettente sequel, che vi consigliamo di tenere d’occhio se amate le trame profonde e le ambientazioni medievali.

 



Abbiamo parlato di:

Ciao, sono Chiara. Cresciuta a pane, Harry Potter e Final Fantasy, ho da sempre una grande passione per la narrazione in tutte le sue forme: vivo di cinema, libri, videogiochi e serie TV. Durante la settimana scrivo, osservo il mondo e vedo gente. Nel tempo libero scrivo (sì, di nuovo), disegno, videogioco.




Scrivi un commento