Activision porterà tutti i suoi franchise su smartphone e tablet

Di Andrea "Geo" Peroni
3 Novembre 2020

Il successo straordinario di Call of Duty Mobile, realizzato in collaborazione con Tencent, non è certo passato inosservato ai piani alti di Activision, che anzi sono ora pronti ad allargare sempre di più il proprio bacino d’utenza verso il mondo mobile.

Il colosso americano non intende fermarsi infatti a Crash Bandicoot: On the Run, nuovo videogioco di King in uscita il prossimo anno su iOS e Android (qui trovate ulteriori dettagli e il trailer di annuncio), ma intende, e in tempi non lunghissimi, esplorare a fondo tutti i suoi franchise per capire come portare ognuno di essi su smartphone e tablet.

Il presidente e COO di Activision Blizzard, Daniel Alegre, ha dichiarato, durante un recente incontro con gli investitori, che la società vuole portare i suoi franchise al pubblico più ampio possibile, e il mondo mobile è una parte fondamentale di questo.

Dobbiamo assicurarci di portare i nostri franchising sui miliardi di dispositivi mobili attualmente disponibili. Questa è di gran lunga la nostra più grande opportunità e stiamo investendo in modo significativo per capitalizzarla e per portare tutti i nostri franchise sui dispositivi mobili nel corso tempo. Questo è davvero molto importante per noi.

Difficile non comprendere le motivazioni di Activision Blizzard dietro a questa dichiarazione. Il mercato mobile è già una categoria gigantesca per la società, e in numeri parlano chiaro.

Nel solo periodo tra luglio e settembre 2020, Activision ha guadagnato 661 milioni di dollari dai suoi giochi per dispositivi mobili, rispetto a 514 milioni di dollari su PC e 695 milioni di dollari su console. Dati questi numeri, il mobile ha rappresentato circa il 34% del totale degli 1,95 miliardi di dollari di entrate di Activision Blizzard per il trimestre.

La notizia fa eco ai rumor degli scorsi mesi, secondo cui l’azienda stava cercando un modo per portare uno dei suoi ultimi grandi successi, Call of Duty: Warzone, anche su mobile.

Attualmente, oltre a COD Mobile, sappiamo che Activision ha già pianificato il già citato Crash Bandicoot: On the Run e il futuro Diablo Immortal per arrivare su smartphone e tablet. In futuro, però, sembra proprio che il colosso americano voglia portare molte più IP, tra le quali troviamo i franchise di Spyro, Tony Hawk’s Pro Skater e Skylanders.

Fonte

Hai Telegram? Clicca sull'icona per entrare nel canale


Abbiamo parlato di:

Entra a contatto con uno strano oggetto chiamato "videogioco" alla tenera età di 5 anni, e da lì in poi la sua mente sarà focalizzata per sempre sul mondo videoludico. Fan sfegatato della serie Kingdom Hearts e della Marvel Comics, che mi divertono fin da bambino. Cacciatore di Trofei DOP.




Scrivi un commento