BOMBA CLAMOROSA: Microsoft ha acquistato ZeniMax Media e Bethesda!

Di Andrea "Geo" Peroni
21 Settembre 2020

Acquisizione a dir poco epocale per Microsoft, che ha acquistato l’intera ZeniMax Media. Tra le sue divisioni, troviamo Bethesda.

Alcuni mesi fa, iniziarono a circolare voci su una possibile acquisizione da parte di Sony di ZeniMax Media, il gruppo che tra le sue proprietà ha Bethesda e i vari studi associati per lo sviluppo dei videogiochi.

Le indiscrezioni ci hanno preso, seppur in parte: non è stata Sony a portarsi a casa l’intera azienda, bensì Microsoft.

Con un annuncio davvero clamoroso e a sorpresa, il colosso di Redmond ha annunciato di aver perfezionato l’acquisto di ZeniMax Media per 7.5 miliardi di dollari, il che comprende anche la divisione Bethesda e gli studi di sviluppo associati Bethesda Softworks, Bethesda Game Studios , id Software, ZeniMax Online Studios, Arkane, MachineGames, Tango Gameworks, Alpha Dog e Roundhouse Studios.

L’annuncio è stato dato da Phil Spencer, capo della divisione Xbox di Microsoft, che ha parlato della grande stima verso Bethesda e i suoi prodotti, da The Elder Scrolls a DOOM, da Prey a Wolfenstein. I giochi di Bethesda, a partire dalle prossime settimane, inizieranno ad approdare su Xbox Game Pass per console e PC, arricchendo il già straordinario servizio in abbonamento.

Nel corso della presentazione di questa maxi-acquisizione, Spencer ha inoltre nominato a sorpresa Starfield, l’IP fantascientifica di Bethesda annunciata nel 2018 e che da allora non si è più fatta sentire. Il gioco, come conferma Spencer, è ancora in sviluppo, e a quanto pare sarà qualcosa di sbalorditivo.

Sarà interessante osservare, ora, cosa accadrà con i futuri prodotti di casa Bethesda (e ZeniMax). Microsoft diventerà un publisher multipiattaforma, come ha intenzione di diventare Epic Games, o i futuri The Elder Scrolls, DOOM e così via diventeranno esclusive Microsoft?

Hai Telegram? Clicca sull'icona per entrare nel canale


Abbiamo parlato di: |

Entra a contatto con uno strano oggetto chiamato "videogioco" alla tenera età di 5 anni, e da lì in poi la sua mente sarà focalizzata per sempre sul mondo videoludico. Fan sfegatato della serie Kingdom Hearts e della Marvel Comics, che mi divertono fin da bambino. Cacciatore di Trofei DOP.




Scrivi un commento