Crash Bandicoot, lo spin-off Wumpa League è in arrivo? Spunta una nuova immagine

Di Andrea "Geo" Peroni
22 Agosto 2021

Una diretta streaming di Toys for Bob, autori di Crash Bandicoot 4: It’s About Time, fa tornare di moda un nome che sembrava ormai dimenticato tra i meandri del web: lo spin-off multiplayer Wumpa League!

L’ultimo appuntamento ufficiale con la serie di Crash, rilanciata negli scorsi anni con la N. Sane Trilogy e il remake di Crash Team Racing, è stato l’ottimo quarto capitolo principale pubblicato lo scorso anno su PS4, Xbox One, PC e Switch, con un classico platform a livelli che mancava ormai da decenni nella serie.

Sin da prima dell’uscita di Crash 4, però, si fa un gran parlare di un possibile spin-off multiplayer che sarebbe ambientato proprio all’interno dell’universo narrativo della serie ideata da Naughty Dog.

Il noto insider TheGamingRevolution, nel marzo del 2020, suggerì una lista di titoli ai quali Activision stava lavorando, lista che, a oggi, è stata perfettamente rispettata. Tra i progetti che restano però ancora in sospeso, oltre al presunto Spyro 4, c’è anche appunto un misterioso gioco PvP di Crash Bandicoot, identificato nei mesi seguenti con il titolo di Wumpa League.

Le ultime indiscrezioni risalivano allo scorso dicembre, quando si fece il nome di Crash Legends come possibile nuova identità di Wumpa League. Il gioco, descritto come un emulo di Fall Guys ma dedicato alla serie di Crash Bandicoot, sarebbe un prodotto free to play e ricco di microtransazioni. Da quel momento, però, non si è più sentito parlare di un gioco multiplayer nel mondo di Crash… fino a oggi!

Durante una conferenza della GDC 2021 – Game Developers Conference, i ragazzi di Toys for Bob hanno mostrato una particolare schermata di lavoro di Crash Bandicoot 4 nella quale hanno elencato tramite piccoli post-it quelli che sarebbero stati gli elementi da considerare e da invece evitare per la produzione, che voleva omaggiare il grande passato della serie. I ragazzi di Activision hanno ad esempio detto sì al viaggio nel tempo, alle animazioni cartoon e alla difficoltà elevata, mentre hanno evitato derive open world e la presenza di veicoli come le moto, così come hanno deciso di dar vita a un gioco completamente inedito piuttosto che rimasterizzare un titolo già disponibile – tra le prime ipotesi, infatti, c’era la voce secondo cui fosse in sviluppo la remastered di The Wrath of Cortex.

Tra i vari post-it, ce n’è uno però che ha attirato l’attenzione dei fan: nella regione “gialla” della board, contenente cioè gli elementi che erano pensati ma non necessari, c’è proprio un riferimento a Wumpa League!

Naturalmente è ancora presto per dire se quello di Toys for Bob sia una sorta di easter egg per far nuovamente parlare del gioco – vi ricordiamo che tra pochi giorni inizia la Gamescom 2021, e questo potrebbe essere il palcoscenico più adatto per presentare Wumpa Legua -, o se si tratti semplicemente di una modalità che Toys for Bob aveva pensato di includere in Crash Bandicoot 4 prima di abbandonare l’idea e concentrarsi sull’esperienza single player, nonostante sia presente anche un accenno di multigiocatore.

Finiscono qui gli indizi? Certo che no, e anzi il prossimo è ancor più diretto.

Durante la conferenza, infatti, la software house ha mostrato addirittura un artwork di Wumpa League, che ne riporta il logo e alcuni personaggi – l’immagine è tagliata, tuttavia possiamo distinguere Crash Bandicoot, Cortex e Coco, oltre ad altre figure non ben identificate. Come vari utenti sottolineano, è molto strano che gli sviluppatori abbiano mostrato un’immagine come questa, semplicemente tagliata, solo per discutere di una modalità che non arriverà mai.

Come detto in precedenza, gli indizi fanno pensare che torneremo a sentir parlare di Crash Bandicoot molto presto.

Vi piacerebbe un gioco PvP di Crash Bandicoot, magari sulla falsariga di party game come Crash Bash?



Abbiamo parlato di:

Entra a contatto con uno strano oggetto chiamato "videogioco" alla tenera età di 5 anni, e da lì in poi la sua mente sarà focalizzata per sempre sul mondo videoludico. Fan sfegatato della serie Kingdom Hearts e della Marvel Comics, che mi divertono fin da bambino. Cacciatore di Trofei DOP.




Scrivi un commento