Gotham Knights è stato rinviato al 2022

Di Andrea "Geo" Peroni
19 Marzo 2021

Gotham Knights, nuovo gioco dedicato al franchise della DC Comics, si farà attendere ancora per un bel po’, essendo stato posticipato al 2022.

Il profilo ufficiale del gioco ha condiviso la notizia su Twitter oggi, confermando che non uscirà entro la fine del 2021 come era stato annunciato in precedenza. Il ritardo è dovuto alla necessità di tempi di sviluppo aggiuntivi, sebbene gli sviluppatori non siano entrati nello specifico o attribuito la colpa alla pandemia da COVID-19, come è avvenuto con numerosi altri ritardi.

“Stiamo dando al gioco più tempo per offrire la migliore esperienza possibile ai giocatori. Non vediamo l’ora di mostrare di più del gioco nei prossimi mesi”, hanno scritto i ragazzi di Warner Bros. Montreal su Twitter.

Gotham Knights è un gioco slegato dalla serie Batman Arkham (a differenza di Suicide Squad: Kill the Justice League, che sarà ambientato nello stesso universo narrativo), e ci permetterà di impersonare Batgirl, Robin, Nightwing e Red Hood. Il gioco, sviluppato dai creatori di Batman: Arkham Origins, sarà fruibile sia in single player che in multiplayer, e sarà ambientato in una Gotham City dove il suo difensore più famoso è morto.

Si tratta del secondo rinvio di peso per Warner Bros., che nel giro di pochi mesi ha rinviato al 2022 anche il nuovo gioco dedicato al franchise di Harry Potter, Hogwarts Legacy. Il titolo è stato inoltre recentemente al centro di una serie di polemiche, che hanno anche a che vedere con le dichiarazioni di J.K. Rowling dello scorso anno.



Abbiamo parlato di:

Entra a contatto con uno strano oggetto chiamato "videogioco" alla tenera età di 5 anni, e da lì in poi la sua mente sarà focalizzata per sempre sul mondo videoludico. Fan sfegatato della serie Kingdom Hearts e della Marvel Comics, che mi divertono fin da bambino. Cacciatore di Trofei DOP.




Scrivi un commento