[Guida] Nioh 2 – Come uccidere Ryomen Sukuna

nioh 2 Ryomen Sukuna
Di Marco "Bounty" Di Prospero
28 Marzo 2020

Ryomen Sukuna è il tredicesimo boss che incontrerete in Nioh 2. Sukuna è composto da due corpi siamesi: uno di fuoco e uno di ghiaccio. Durante lo scontro si scambieranno spesso, obbligandovi a rivedere il vostro stile di combattimento. Tuttavia, non si tratta di una boss fight impossibile: basterà una buona preparazione e un po’ di pazienza. Prima di scendere in campo vi consigliamo di equipaggiare pezzi di armatura che siano resistenti sia all’acqua che al fuoco (cercate di fare un mix equilibrato) e di adottare un amulato del fuoco e uno dell’acqua. In questo modo avrete una discreta resistenza ad entrambi gli elementi.  Portate con voi anche bombe incendiarie o vasi di olio infuocato, da utilizzare contro la nemesi di ghiaccio. Vi consigliamo anche di equipaggiare Nuclei d’Anima che infliggono lo status veleno, con cui potrete intossicare Sukuna. In alternativa, potete utilizzare gli shuriken avvelenati, a patto di avere un buon livello di Ninjutsu. Una volta scesi in campo, noterete che il corpo di fuoco si baserà su attacchi corpo a corpo, mentre quello di ghiaccio su attacchi dalla distanza. Nel primo caso il boss utilizzerà la sua arma per infierire attacchi rotanti e infuocati. Dovrete quindi stare a distanza e attaccare solo a combo terminata.

nioh 2 Ryomen Sukuna

Nel secondo caso invece, il boss utilizzerà il suo arco di ghiaccio per lanciarvi tre frecce. Anche in questo caso schivatele e poi andate all’attacco (un colpo con impugnatura alta o due-tre con impugnatura medio-bassa). In alternativa, la nemesi di ghiaccio potrà lanciare in aria frecce a ricerca, che vi inseguiranno per un breve periodo. Fortunatamente, un target sul terreno vi indicherà la traiettoria discendente delle frecce. Entrambi i corpi potranno inoltre lanciare due attacchi dalla distanza: tre palle infuocate o tre uccelli ghiacciati. In tutti e due i casi, si tratta di pattern facilmente schivabili. In vostro aiuto troverete dei cristalli di fuoco e di ghiaccio che, nell’evenienza, potrete distruggere per infondere le vostre armi con danni da ghiaccio e da fuoco. A circa metà scontro, Sukuna evocherà il Regno Oscuro. Sostanzialmente il combattimento rimarrà invariato ma dovrete fare più attenzione alla vostra barra del Ki. Presente anche un attacco speciale, da evitare o parriare con un contrattacco esplosivo. In ogni caso non dovete farvi colpire considerando che il boss utilizzerà attacchi infuocati e ghiacciati contemporaneamente. Per portare a casa la vittoria, la strategia è quella di attaccare poco alla volta, rimanendo distanti per gran parte dello scontro.

Questi dunque i consigli e i suggerimenti per sconfiggere Ryomen Sukuna. Vi ricordiamo che su Uagna.it troverete la guida completa ai boss di Nioh 2.

 

Hai Telegram? Clicca sull'icona per entrare nel canale


Abbiamo parlato di: |

Durante il giorno dipendente presso una società finanziaria. La sera nerd e videogiocatore. Per me l'intrattenimento videoludico è una forma d'arte grazie alla quale poter fantasticare e staccare la spina dallo stress giornaliero. Cresciuto a suon di Mortal Kombat, Metal Gear Solid e Resident Evil.




Scrivi un commento