[Guida] Nioh 2 – Consigli e suggerimenti per iniziare a giocare

Di Marco "Bounty" Di Prospero
14 Marzo 2020

Nioh 2 è il secondo capitolo della serie action GDR creata e sviluppata dal Team Ninja in esclusiva PS4. Se gli esperti della serie e dei soulslike in generale, sapranno già come muoversi nel Giappone feudale, i neofiti potrebbero incontrare diverse difficoltà. E’ per questo motivo che abbiamo deciso di scrivere una guida sui consigli e sui suggerimenti per iniziare a giocare a Nioh 2. Prima di cominciare, tuttavia, è bene approfondire il funzionamento del combattimento e delle abilità Yokai, in modo da capire su cosa si basa il sistema di gioco e le sue meccaniche.

COMBATTIMENTO

Il combattimento in Nioh 2 è regolato principalmente da due pulsanti: quadrato per eseguire un attacco base e triangolo per un attacco pesante. Di base, con questi due tasti possiamo colpire i nemici ed eseguire delle brevi combo. La durata degli attacchi è però dettata dal KI, modo in cui il gioco chiama la barra della Stamina. Terminata la Stamina non potremo più attaccare né, tantomento, evitare gli attacchi nemici. Terminata la barra infatti, il nostro avatar rimarrà bloccato per rifiatare, rendendoci vulnerabili, soprattutto durante le boss fight. La chiave di successo per avanzare in Nioh 2 è proprio la gestione della Stamina. Pazienza e dedizione sono le due parole chiave per poter adottare questo approccio ed evitare rimanere senza KI. Se è vero che il combattimento base di Nioh 2 si basa su due tasti, è altrettanto vero che la possibilità di cambiare l’impugnatura delle armi rende il gameplay più profondo ed interessante. Ogni arma ha in fatti tre impugnature: bassa, media o alta. Ogni posizione, oltre a cambiare potenza e velocità di attacco, cambia anche le combo e gli attacchi. Resta inteso, quindi, che a seconda del nemico che ci troveremo davanti, dovremo adottare l’impugnatura più consona.

nioh 2 recensione

ABILITA’ YOKAI

Oltre alle due armi equipaggiate, potremo attaccare anche con le abilità Yokai. Si tratta di skill che ci permettono di utilizzare attacchi Yokai. L’input per attivarli è quello di premere contemporaneamente R2+quadrato o triangolo. Tuttavia, le abilità si sbloccheranno solo tramite i Nuclei d’Anima che potrete casualmente ricevere tra i drop dei nemici sconfitti. Ovviamente, ai fini del bilanciamento, le abilità Yokai potranno essere utilizzate solo se avremo riempito la barra Yokai. Ma in Nioh 2, il Team Ninja ha deciso di rendere il tutto ancora più spettacolare. Al riempimento di un’altra barra circolare infatti, il nostro personaggi potrà trasformarsi in un demone aumentando notevolmente la propria forza. Anche in questo caso il suo utilizzo è limitato ed è per questo che bisognerà decidere con cura quando attivarlo. A completare le abilità di Yokai troviamo il Contrattacco Burst. Simile a quella di Sekiro: Shadows Die Twice, questa è un’abilità che permette di contrastare determinate mosse, segnalate con un’aura rossa intorno al nemico. Si tratta, nei fatti di un parry per rispondere agli attacchi nemici.

recensione nioh 2

CONSIGLI PER INIZIARE A GIOCARE

Esplora il mondo di gioco

Le mappe di Nioh 2 sono costruite su più livelli, collegati tra loro da scale, ponti e scorciatoie di varia natura. Sebbene il percorso principale possa sembrare piuttosto evidenziato, nella realtà il gioco vuole che esploriate ogni minimo anfratto dell’ambientazione. Il titolo vi premia con tantissimi oggetti oltre ad offrirvi strade alternative per aggirare i nemici o ucciderli alle spalle. Tra l’altro, solo con l’esplorazione potrete sbloccare delle scorciatoie che vi agevoleranno soprattutto quando sarete costretti a ripartire da un Santuario.

Controlla spesso il tuo KI

Come detto in apertura, per sopravvivere in Nioh 2 dovrete controllare costantemente la barra del KI. Qualora decidiate di attaccare all’impazzata senza ragionare, sarete ben presto a corto di stamina e, quindi, completamente esposti agli attacchi nemici. E cosa significa essere esposti agli attacchi nemici? In una sola parola: morte. Il consiglio è quello di colpire il nemico un paio di volte, aspettare che la barra si ricarichi e ricominciare ad attaccare. Ovviamente, tra un attacco e l’altro dovrete anche schivare gli attacchi nemici. Tenete conto che anche la schivata consuma la barra del KI e pertanto, non dovete abusare di questa meccanica. In alternativa potete decidere di pararvi ma, in questo caso, la barra si rigenererà più lentamente. Fortunatamente, se alla fine di una combo premerete R1 al tempo giusto, potrete rigenerare una parte del KI utilizzato.

nioh 2 demo

Usa le frecce per isolare i nemici

Durante l’avventura, vi capiterà di trovare gruppi di nemici. Ovviamente ciò potrebbe essere un grosso problema. E’ per questo che, prima di avvicinarvi, vi consigliamo di fare piazza pulita da lontano utilizzando un arco. La cosa migliore sarebbe quella di colpire i nemici in testa, in modo da farli fuori in un colpo solo. In alternativa, potete colpire un nemico alla volta in modo che corrano da voi singolarmente. Questo consiglio si rivela utilissimo anche contro arceri e cannonieri che attaccheranno dalla distanza. In questo caso sarà di fondamentale importanza essere precisi e colpirli dritti in testa. Tra l’altro, utilizzare l’arco non è così difficile. Infatti, la gittata della freccia non segue le regole della balistica. Un tiro dritto in testa e colpirete il nemico, a prescindere dalla distanza.

Offri le armi e le armature in eccesso

In Nioh 2, i nemici abbattuti dropperanno una grande quantità di armi e armature. Se in molti casi si tratterà di equipaggiamento raro ed utile ai fini della vostra build, in altri casi, si tratterà di doppioni o di oggetti meno efficaci di quelli già equipaggiati. Ovviamente non si tratta di un errore del gioco ma di una meccanica voluta dagli sviluppatori. Infatti, tutte le armi e le armature in eccesso possono essere offerte nei vari Santuari per ottenere in cambio oggetti preziosi. Questo metodo, si rivela di particolare importanza per farmare le cure, soprattutto prima di una boss-fight.

nioh 2 demo

Combatti fuori le zone del Regno Oscuro

Anche in Nioh tornano le zone del Regno Oscuro. Si tratta di particolari zone in cui il nostro KI aumenterà più lentamente rispetto al normale. Ciò significa che avremo difficoltà a gestire la stamina, rischiando di rimanere a secco e, quindi, esposti agli attacchi nemici. Tra l’altro, queste zone sono di norma infestate da Yokai molto potenti. In questi casi sopravvivere diventa decisamente complicato. E’ per questo motivo che vi consigliamo di attirare i nemici fuori dal Regno Oscuro, così da poter combattere in tutta tranquillità (si fa per dire).

Usa le tue abilità Yokai liberamente

Se è vero che le abilità Yokai devono essere usate con cura per evitare di rimanere con la barra scarica nei momenti di necessità, è altrettanto vero che, se usati a dovere, possono essere attivati liberamente. L’uso di una singola abilità Yokai richiede circa la metà della barra Yokai. Tuttavia, l’uccisione di un demone Yokai, ci permetterà di ripristinare gran parte della barra. Pertanto, utilizzare un’abilità Yokai per uccidere un demone si rivelerà una mossa vincente in quanto la barra verrà ricaricata all’istante. Tra l’altro, mandando a segno un Contrattacco Burst potremo ricaricarla completamente.

Applica i punti prestigio

Come nel primo capitolo, anche in Nioh 2 ritornano i punti prestigio. Si tratta di speciali bonus che possono essere applicati ad ogni nuovo livello. Innanzitutto, la prima cosa che vi consigliamo è quella di applicarli. Non si tratta inatti di una scelta “forzata” ma sarà il giocatore stesso a ricordarsi di doverli inserire. Per poterli sbloccare, dovrete recarvi nella scheda dei Titoli, selezionabile dal menù di gioco (in-game). Grazie a questi punti potrete sbloccare piccoli bonus percentuali (es. percentuale cura, percentuale danno e via dicendo).

nioh 2 demo

Questi dunque i consigli e i suggerimenti per iniziare a giocare a Nioh 2. Vi ricordiamo che sul nostro sito troverete molte altre guide dedicate al titolo esclusiva PS4. Tra le tante segnaliamo la guida alle armi, in cui vi spighiamo quali armi scegliere per iniziare a giocare, sulla base del vostro stile di gioco.

Hai Telegram? Clicca sull'icona per entrare nel canale


Abbiamo parlato di: |

Durante il giorno dipendente presso una società finanziaria. La sera nerd e videogiocatore. Per me l'intrattenimento videoludico è una forma d'arte grazie alla quale poter fantasticare e staccare la spina dallo stress giornaliero. Cresciuto a suon di Mortal Kombat, Metal Gear Solid e Resident Evil.




Scrivi un commento