Final Fantasy XV – Guida ai trofei

Di Andrea "Geo" Peroni
19 Dicembre 2016

MISCELLANEA

A tutto gas
Per aver provato il piacere della guida al volante della Regalia.

La Regalia è l’auto di Noctis, e principale mezzo di trasporto del gioco insieme ai Chocobo. Viene guidata principalmente da Ignis, ma potrete scegliere anche voi, dopo le prime missioni principali che vi permetteranno di riparare il mezzo, di guidare in prima persona la Regalia. Per farlo, avvicinatevi e premete il tasto che appare a schermo (X su PS4, A su Xbox One), e scegliete l’opzione Guida manuale.

A briglia sciolta
Per aver sfrecciato in groppa a un amico piumato.

Insieme alla Regalia, dicevamo, l’altro mezzo di trasporto più utilizzato su Final Fantasy XV sono i Chocobo, celebri pennuti ricorrenti in tutti i capitoli della serie. Non potrete utilizzarli subito, ma solo dopo aver sbloccato la regione Duscae (all’incirca alla fine del capitolo 4). Dovrete dirigervi all’allevamento di Chocobo della regione, e portare a termine una determinata missione per poterli sbloccare. Qui potete trovare la guida completa a come sbloccare i Chocobo.

Verso l’infinito
Per aver provato l’ebbrezza del volo con la Regalia TYPE-F.

L’evoluzione finale della Regalia, che viene continuamente aggiornata dalla bella Cindy una volta che le porterete i pezzi da lei richiesti, è rappresentata dalla Regalia TYPE-F, variante dell’auto che è capace di volare. Per sbloccarla, dovrete completare questa missione. Ottenuto il pezzo in questione, tornate da Cindy, che modificherà sensibilmente la Regalia. A questo punto mettetevi al volante, e una volta sulla strada potrete premere l’apposito pulsante che vi farà spiccare il volo con l’automobile.

Fino ai denti
Per la versatilità dimostrata scendendo in battaglia con quattro armi equipaggiate.

Molto, molto semplice. Noctis può equipaggiare fino a quattro tra armi, armi ancestrali e magie. Per ottenere il trofeo, vi basterà assegnare ad ogni slot (dal menù Equipaggiamento) un armamento, e lanciarvi in un qualsiasi combattimento.

Eredità formidabile
Per aver ottenuto le tredici Armi Ancestrali degli antichi Re.

In Final Fantasy XV sono presenti tredici Armi Ancestrali, particolari armi molto potenti che sfruttano però l’energia vitale di chi le sta utilizzando. Alcune di queste armi saranno legate alla storia principale, altre invece potranno essere ottenute visitando i mausolei reali al termine di lunghi dungeon. Di seguito potete trovare la lista completa delle Armi Ancestrali e di come recuperarle, con indicato il minuto esatto del video sottostante in modo da farvi vedere i luoghi esatti dei dungeon.

  • Daga del Salvifico, ottenibile avanzando con la storia (minuto 0:05)
  • Alabarda del Trionfatore, ottenibile avanzando con la storia (minuto 0:58)
  • Gemelle dell’Inestinguibile, ottenibile avanzando con la storia (minuto 2:08)
  • Spadone del Mistico, ottenibile avanzando con la storia (minuto 3:26)
  • Katana del Solitario, ottenibile avanzando con la storia (minuto 4:13)
  • Tridente della Sciamana, ottenibile avanzando con la storia (minuto 5:29)
  • Spada di Regis, ottenibile avanzando con la storia (minuto 6:21)
  • Balestra dell’Ingegnoso, ottenibile completando l’esplorazione della Miniera di Balouve (minuto 7:20)
  • Flamberga dell’Egemone, ottenibile completando l’esplorazione della Torre di Costlemark (minuto 9:39). Si tratta sicuramente dell’Arma Ancestrale più difficoltosa da recuperare, vista la lunghezza e il dungeon particolarmente complicato
  • Scudo della Misericordiosa, ottenibile dal Mausoleo della Misericordia (minuto 12:09)
  • Scettro del Benedetto, ottenibile completando l’esplorazione della Foresta di Malmalam (minuto 13:27)
  • Maglio dell’Irriducibile, ottenibile completando l’esplorazione del Vulcano Ravatogh (minuto 14:32)
  • Stella del Sanguinario, ottenibile completando l’esplorazione della Foresta di Myrl (minuto 16:13)

Elevazione regale
Per aver dominato dall’alto con una proiezione tattica.

In combattimento, potrete sfruttare particolari posizioni tattiche tramite le proiezioni. Raggiungere una posizione tattica vi permette non solo di rifiatare, ma anche di recuperare PM e HP. Il gioco stesso, durante i primi combattimenti, vi informerà di questa particolare feature, e dunque otterrete il trofeo in pochi istanti.

Nel momento del bisogno
Per aver fatto affidamento sui compagni chiedendo una tecnica ausiliaria.

Durante i combattimenti, potrete chiedere ai vostri compagni di mettere a segno particolari tecniche ausiliarie (che potrete anche scegliere direttamente dal menù Equipaggiamento). Attivare le tecniche avrà un costo di punti tecnici, che si accumuleranno in battaglia e verranno rappresentati dalla linea verde a schermo al di sopra della ruota delle armi. Nuovamente, come nel caso del trofeo precedente, il gioco inizialmente vi farà da tutorial su queste caratteristiche, dunque lo otterrete praticamente senza accorgervene.

Colpo d’occhio
Per aver dimostrato prontezza sferrando un aggiramento incrociato.

Capiterà spesso che durante un combattimento parta un attacco particolare, l’aggiramento incrociato. In pratica, quando riuscirete a schivare un attacco nemico e vi ritroverete alle sue spalle, potrete iniziare talvolta un aggiramento incrociato, un attacco molto più potente del normale che potrebbe anche stordire il nemico. È un trofeo molto più semplice da ottenere che da spiegare, in quanto arriverà tranquillamente giocando.

Riscossa congiunta
Per aver dimostrato affiatamento con i compagni con una parata incrociata.

Un altro trofeo che è più facile ottenere che spiegare. Durante i combattimenti, dopo una parata messa a segno correttamente potrebbe partire un contrattacco combinato con i propri compagni di squadra. Se e quando questo partirà (e non è raro che accada, tranquilli), otterrete anche il trofeo.

Arsenale ancestrale
Per aver attinto al potere della stirpe di Lucis invocando la Panoplia.

Proseguendo nella storia otterrete anche il potere della Panoplia, attivabile in combattimento premendo contemporaneamente R1 e L1 (o i corrispettivi pulsanti sul joypad Xbox One, ovviamente). Si tratta di una sorta di potenziamento temporaneo delle abilità di Noctis, che sferrerà attacchi più veloci e potenti.

Alchimista
Per aver studiato i principi dell’energia elementale distillando la tua prima magia.

In Final Fantasy XV il sistema delle magie è stato stravolto e rivoluzionato completamente. Più che un vero e proprio potere magico, potremmo infatti parlare di abilità alchimistiche che permettono a Noctis di imbrigliare particolari energie elementali e fonderle per formare potenti attacchi magici. Potremo raccogliere l’energia da particolari rocce, concentrate spesso vicino agli accampamenti, o anche da serbatoi particolari in alcune missioni. Per ottenere il trofeo, dovremo imbrigliare l’energia magica e creare una magia. Per farlo, andate nel menù Magie e distillate una qualsiasi magia, utilizzando l’elemento che volete tra Ghiaccio, Fuoco e Tuono. Appena avrete ottenuto la magia, avrete anche il trofeo e potrete assegnare l’attacco. Esistono anche molte combinazioni di magie ottenibili, dato che potrete combinare diversi elementi e anche oggetti speciali che troverete in giro per la mappa o tramite le missioni, per ottenere magie dalla potenza sempre maggiore e dagli effetti devastanti.

Occultista
Per aver scatenato il potere dell’energia elementale lanciando la tua prima magia.
 

Assegnate la magia che avete ottenuto con il trofeo precedente ad uno degli slot di Noctis, e utilizzatela in combattimento. Così facendo, otterrete anche il trofeo Occultista.

Intervento divino
Per aver fatto appello per la prima volta al potere dei Sei invocando un Sidereo.

Anche le Invocazioni, su Final Fantasy, sono state particolarmente rivoluzionate al pari delle magie. Durante combattimenti molto ardui o che si stanno protraendo per molto tempo, una particolare atmosfera circonderà il terreno di battaglia, e sullo schermo apparirà l’avviso che potrete evocare uno dei Siderei (tenendo premuto L2 o LT), che porrà praticamente fine istantaneamente al combattimento. Non si tratta di una componente dei combattimenti particolarmente ricorrente, ma col proseguire soprattutto della storia sarà molto più semplice ottenere il trofeo viste le maggiori possibilità di Invocazione.

Per la giustizia!
Per aver accettato la sfida giocando per la prima volta a JUSTICE MONSTER FIVE.

Minigioco già disponibile da mesi sotto forma di app su Android e iOS, JUSTICE MONSTER FIVE è presente anche all’interno di Final Fantasy XV. Il particolare gioco, una sorta di pinball, è giocabile presso molti dei ristoranti e tavole calde nelle località che visiteremo nel corso del gioco. Avviate una partita al costo di 10 guil, e non appena terminerete la partita (o vi stuferete di giocare) avrete in premio il trofeo.

Scatto etereo
Per aver immortalato una presenza misteriosa scattando una foto di Gentiana.

Per ottenere questo trofeo, dovrete fare particolarmente attenzione alle foto scattate da Prompto e che vi verranno mostrate una volta che andrete a riposare. In una di queste foto scattate è possibile che il ragazzo abbia immortalato la presenza di Gentiana, un particolare e misterioso NPC. Quando individuate Gentiana in una foto, salvatela nel vostro album, e avrete anche il trofeo.

ffxv_tgs_gentiana

Se la montagna non va al Principe
Per aver risolto il mistero del Sasso di Longwythe sconfiggendo l’adamanthart.

Il trofeo sicuramente più ostico del gioco. Per ottenerlo, infatti, dovremo sconfiggere il fortissimo boss segreto Adamanthart, una costante presenza nei titoli della serie Final Fantasy. Per trovarlo e fronteggiarlo dovremo accettare una missione secondaria di Cindy, “Il mistero del Sasso”, che dopo alcune indagini ci condurrà proprio in presenza dell’immenso gigante da abbattere. Preparatevi sia come equipaggiamento che psicologicamente, perché la battaglia può durare anche svariate ore, come testimonia l’esaustivo video sottostante.

Il seguente video, invece, illustra una strategia vincente per poter sconfiggere Adamanthart  in pochi minuti, a patto che ovviamente possediate le abilità che vengono richieste.

Crediti video: PowerPyx, Sentiel

Pagine: 1 2 3



Entra a contatto con uno strano oggetto chiamato "videogioco" alla tenera età di 5 anni, e da lì in poi la sua mente sarà focalizzata per sempre sul mondo videoludico. Fan sfegatato della serie Kingdom Hearts e della Marvel Comics, che mi divertono fin da bambino. Cacciatore di Trofei DOP.