I 10 migliori videogiochi del 2018 | Speciale The Uagna Awards

Di Andrea "Geo" Peroni
8 Dicembre 2018

Un incredibile 2018 sta per terminare, e il mondo dei videogiochi si prepara a salutare uno dei suoi più brillanti anni di sempre.

I protagonisti di questa sostanziosa annata ricca di qualità per il mondo videoludico sono stati tantissimi, dai colossi di Sony, Microsoft, Nintendo, Ubisoft, Activision e così via, fino a realtà indipendenti capaci di emergere e di consacrare i propri creatori tra i grandi nomi. Il dibattito però è come ogni anno sempre apertissimo: qual è stato il miglior videogioco del 2018?

Quest’oggi abbiamo dunque deciso di inaugurare The Uagna Awards, la classifica cioè dei 10 migliori videogiochi del 2018 dalla quale abbiamo estratto quello che a nostro avviso merita il GOTY di quest’anno. Il funzionamento dei The Uagna Awards è molto semplice: abbiamo chiesto ai nostri redattori più esperti (Marco Di Prospero, Matteo Bovolenta, Alberto Baldiotti, Claudio Caudullo, Ruggiero Cellu, e ovviamente anche il sottoscritto lo ha fatto) di redigere una TOP 10 dei migliori videogiochi del 2018, ai quali è stato assegnato un punteggio in base alla posizione in classifica: 1 punto al 10°, 2 punti al 9° e così via, fino a dare 10 punti al 1° classificato. Il risultato è stato un incredibile testa a testa tra due capolavori che questo 2018 ci ha regalato, e che probabilmente avete già intuito.

Non mi resta che dare il via ai The Uagna Awards 2018 per mostrarvi la classifica completa dei migliori 10 videogiochi di quest’anno. Approfittatene, perché ognuno di questi giochi può essere un ottimo regalo di Natale per amici e famigliari!

10. SHADOW OF THE COLOSSUS (9 PUNTI)

L’epico racconto di Fumito Ueda, originariamente uscito nel 2005 su PS2 e già riproposto in HD su PS3 anni fa, quest’anno è risorto grazie ad un lavoro magistrale ad opera di Bluepoint Games.

Maestri nell’arte di rispolverare antiche glorie, i Bluepoint hanno ricevuto l’incarico da parte di Sony di restaurare il capolavoro di Team Ico, riproponendo in esclusiva su PlayStation 4 uno dei videogiochi più straordinari di sempre. Come vi abbiamo raccontato ampiamente nella nostra recensione, Shadow of the Colossus racconta della ricerca di un giovane ragazzo di un potere che gli permetterebbe di resuscitare l’amata perduta, tutto questo partendo alla ricerca di maestosi Colossi da distruggere che rappresentano l’essenza completa del demone Dormin. Gli appassionati della mitologia di Ueda troveranno numerosi riferimenti anche a The Last Guardian e ICO, gli altri potranno godere di un’esperienza davvero anomala ma incredibile. Al 10° posto dei migliori giochi del 2018 secondo la nostra classifica, ha battuto, per un solo punto, un altro titolone di casa Switch: Octopath Traveler.

Puoi acquistare il gioco in offerta qui.

9. DRAGON BALL FIGHTERZ (9 PUNTI)

A pari merito con Shadow of the Colossus (ma abbiamo deciso di avvantaggiarlo poiché si tratta di un nuovo titolo originale) c’è l’ultimo picchiaduro ispirato al manga di Akira Toriyama, naturalmente prodotto da Bandai Namco.

Dragon Ball FighterZ, presentato all’E3 2017, ripropone dopo molti anni per la serie Dragon Ball un picchiaduro in due dimensioni, che si rivela essere un titolo entusiasmante. Condito da una grafica che rasenta la perfezione e che ora rende difficile capire dove finisca l’anime e dove inizi il videogioco, Dragon Ball FighterZ è riuscito nell’impresa di sorprendere, cosa non facile se sulle spalle hai decine di anni di picchiaduro ispirati alle avventure di Goku e compagnia. Un gameplay tutto sommato facile da assimilare, perfetto per i neofiti, ma che non disdegna qualche complesso elaborato anche per gli esperti del settore, che hanno amato in lungo e in largo questo nuovo grande picchiaduro.

Puoi acquistare il gioco in offerta qui.

8. SUPER SMASH BROS. ULTIMATE (12 PUNTI)

L’ultimo arrivato di casa Nintendo non poteva mancare nella TOP 10 dei migliori videogiochi del 2018. Pur essendo uscito solamente da pochi giorni, Super Smash Bros. Ultimate ha conquistato prima i critici e poi il pubblico, contando non solo su una solidissima fan base da anni e anni ma anche su un videogioco del quale, complessivamente, si fa fatica a trovare dei difetti.

SSB Ultimate non si prende troppo la briga di rivoluzionare il gameplay, già affinato parecchio nel corso degli anni di militanza della serie: come suggerisce il sottotitolo Ultimate, si tratta di un gioco che racchiude in sé tutto il meglio che la serie è stata capace di offrire, con un roster praticamente sconfinato e una serie di modalità che terranno gli appassionati incollati alla console per molto tempo. Difficilmente, già vi avvisiamo, se non siete appassionati di picchiaduro brawler cambierete idea sul genere acquistando Super Smash Bros. Ultimate. Ma in merito alla sua perfezione c’è poco da dire: rasenta l’eccellenza.

Puoi acquistare il gioco in offerta qui.

7. CELESTE (14 PUNTI)

Si tratta dell’unico indie nella nostra classifica del migliori 10 videogiochi del 2018, ma quando si parla di qualità noi non guardiamo alla distinzione tra AAA e produzioni a basso costo.

Celeste, proprio per questo, merita un posto d’onore tra i grandi. Il platform di Matt Makes Games, nonostante sia preda di tanto in tanto di complessi di superiorità che ne minano la perfetta riuscita, è stata sicuramente la più grande sorpresa del mondo delle produzioni indipendenti di quest’anno. Realizzato con la sempreverde tecnica della pixelart, strausata nel campo degli indie per la sua semplicità, Celeste vive di un level design ispiratissimo, e di una serie di feature inaspettate e riuscite. Tanto di cappello agli sviluppatori: dare libero sfogo alle proprie idee e arrivare a insidiare i grandi nomi (Celeste è stato tra i 5 finalisti del premio GOTY ai The Game Awards 2018) non è da tutti.

6. MONSTER HUNTER WORLD (16 PUNTI)

Nonostante un lancio non proprio perfetto nella sua versione PC, Monster Hunter World ha visto il ritorno della grande serie Capcom in una forma davvero smagliante.

Presentato all’E3 2017, il gioco, uscito su PS4 e Xbox One a inizio 2018, fa un favore ai fan storici mantenendo il concept sostanzialmente invariato ma guardando al futuro, ad accrescere la propria popolarità e ad accogliere nuovi guerrieri tra le proprie file, ansiosi di combattere insieme agli amici i grandi mostri di Monster Hunter. Perché il cuore di MHW è proprio questo: la cooperazione, la felicità nel giocare in compagnia degli amici andando a caccia dei colossali mostri, e la soddisfazione nel tornare a casa con l’ambito trofeo da esibire. Non solo il gioco era ottimo già di suo, ma Capcom ha anche saputo aggiornarlo e supportarlo in modo encomiabile, e anche questo va premiato.

Puoi acquistare il gioco in offerta qui.

5. ASSASSIN’S CREED ODYSSEY (26 PUNTI)

Un anno dopo la sorpresa Origins, la serie più famosa di casa Ubisoft torna e cambia ancora le carte in tavola. Se Origins e il suo Egitto di dominazione romana facevano da ponte di collegamento tra il tradizionale action stealth Assassin’s Creed e un nuovo corso molto più votato al gioco di ruolo, Assassin’s Creed Odyssey rappresenta una maturazione ormai raggiunta.

Chi scrive questa speciale classifica è un grandissimo appassionato della serie, che però è rimasto abbastanza impassibile di fronte all’annuncio, all’E3 2018, di quest’ultimo capitolo, sorpreso dalla scelta di Ubisoft di rilanciare con un nuovo capitolo dopo appena un anno dal lancio di Origins. Mai impressione fu tanto sbagliata come in questo caso: Odyssey è un gioco maturo, con una storia forse non particolarmente ispirata ma con una cura maniacale, e con un game design studiato, perfezionato da Origins e che ci risulta difficile capire in che direzione potrebbe migliorare, se non dal fronte puramente tecnico che ancora mostra i fianchi nei confronti di altre produzioni AAA. La cura artistica, però, è sempre ai massimi livelli, e questo è un altro dei pregi di questa decennale serie, che si sta dimostrando capace di sorprendere ancora nonostante gli anni bui di Unity e Syndicate.

Puoi acquistare il gioco in offerta qui.

4. FORZA HORIZON 4 (32 PUNTI)

Qualcuno potrebbe essere stanco di vedere un nuovo capitolo della serie Forza ogni anno in classifica, ma pensateci: come sarebbe possibile non parlarne? Anche quest’anno i ragazzi di Playground Games, freschi di acquisizione da parte di Microsoft e che stanno ora lavorando ad un RPG completamente differente dai loro titoli tradizionali, hanno confezionato il racing game definitivo, che brilla della potenza grafica di Xbox One X e che introduce nuovi elementi dinamici davvero sorprendenti. Spendere ogni anno parole di elogio verso la serie Forza potrà sembrare banale, ripetitivo, tedioso, ma è così: la maestria di Playground, così come anche quella di Turn 10 Studio (che si occupano della serie principale, Forza Motorsport), ha pochi eguali nel mondo del gaming, e Microsoft ancora oggi è di un gradino sopra la concorrenza per i giochi di corse, nonostante il buon GT Sport di casa Sony continui ad aggiornarsi. Forza Horizon 4, a detta di tutti, è imperdibile.

Puoi acquistare il gioco in offerta qui.

3. MARVEL’S SPIDER-MAN (36 PUNTI)

L’ultima opera di Insomniac Games conquista il gradino più basso del podio della TOP 10 dei migliori videogiochi del 2018. Un terzo posto decisamente meritato. Il gioco, come vi abbiamo raccontato ampiamente nella sua recensione, non si prende la briga di cercare un nuovo tipo di gameplay, di rivoluzionare un genere o di compiere altre mirabolanti imprese che lo avrebbero potuto consacrare nell’Olimpo dei videogiochi. No, niente di tutto questo: Marvel’s Spider-Man è un action open world che attinge a piene mani da molti altri titoli, da Batman Arham di Rocksteady a quel sottovalutatissimo Sunset Overdrive degli stessi Insomniac, per creare un’esperienza solida, affascinante, divertente.

La scelta di mostrare un Peter Parker molto diverso da quello di Sam Raimi, di Marc Webb e del MCU è inoltre vincente: Spider-Man deve conciliare la vita di supereroe con quella privata, in compagnia di volti noti come l’amata MJ Watson e il giovane Miles Morales, e vedersela con villain storici come Rhino, Scorpion, Electro, e tantissime sorprese. Perfetto per gli appassionati dell’Arrampicamuri, ottimo per chi cerca un titolo accessibile ma non per questo semplice: Marvel’s Spider-Man è il compromesso perfetto.

Puoi acquistare il gioco in offerta qui.

2. GOD OF WAR (55 PUNTI)

Fresco vincitore dei The Game Awards 2018, God of War conquista la seconda posizione della nostra classifica, in un lunghissimo testa a testa con il suo rivale principale di quest’anno, Red Dead Redemption II.

L’ultimo capolavoro diretto da Cory Barlog e sviluppato da Sony Santa Monica è una sorpresa continua. Un’art direction che definire sublime sarebbe dire poco, fa da cornice ad una storia senza precedenti, l’epico racconto del rapporto tra l’ex-dio della guerra greco Kratos e suo figlio Atreus, i quali partono per un lungo viaggio per accontentare le ultime volontà della madre del piccolo da poco deceduta. Una storia incredibile, una rivisitazione della mitologia norrena che apre a scenari futuri sorprendenti, e l’evoluzione del profondo legame tra i due protagonisti che accresce ogni minuto sempre di più, senza dimenticare un gameplay variegato e in continua evoluzione. Cambiare così radicalmente una serie come God of War non era affatto semplice, e neppure ben visto da qualcuno. Ma Sony Santa Monica è riuscita nell’impresa, al 100%, e nell’attesa di vedere il già sicuro sequel di God of War consigliamo a tutti di recuperare il primo capitolo di questa “nuova serie” al più presto.

Puoi acquistare il gioco in offerta qui.

1. RED DEAD REDEMPTION II (57 PUNTI)

Scontato, diranno molti. Se God of War è stato ormai relegato al secondo posto, il primo in effetti non può che andare all’ultima produzione di casa Rockstar Games, quel Red Dead Redemption II che ha riscritto le regole degli open world così come li conosciamo.

Arthur Morgan, membro della banda di Dutch Van der Linde, è il protagonista indiscusso del racconto di un’America dove i fuorilegge hanno vita sempre più difficile, dove la rivoluzione industriale sta portando enormi benefici e incommensurabili cambiamenti, che cambieranno per sempre il modo di fare e di vivere delle persone. Il selvaggio west non è mai stato così perfetto: Red Dead Redemption II prende tutto quello che di bello c’era nel primo indimenticabile gioco del 2010 e lo migliora in ogni aspetto. Gameplay, storia,  attività secondarie, l’intero mondo di gioco, un mondo vivo, un mondo che ricorda le orme del tuo passaggio e gli effetti che le proprie azioni hanno avuto sulla gente (Puoi acquistare il gioco in offerta qui). Qualcosa di indescrivibile in poche righe, e per questo vi invito, se già non l’avete fatto, a leggere la nostra lunghissima e approfondita recensione.

Senza dimenticare che da poco Rockstar ha anche aperto la modalità Red Dead Online, in via di perfezionamento ma che ha già stregato milioni di utenti. Un altro incredibile successo, il GOTY 2018 per i ragazzi di Uagna.

Hai Telegram? Clicca sull'icona per entrare nel canale


Abbiamo parlato di:

Entra a contatto con uno strano oggetto chiamato "videogioco" alla tenera età di 5 anni, e da lì in poi la sua mente sarà focalizzata per sempre sul mondo videoludico. Fan sfegatato della serie Kingdom Hearts e della Marvel Comics, che mi divertono fin da bambino. Cacciatore di Trofei DOP.




Scrivi un commento