Il Remake di XIII è stato rifatto da capo, uscirà a settembre

Di Andrea "Geo" Peroni
30 Giugno 2022

Ricordate il Remake di XIII, lanciato nel 2020? Il gioco era un vero disastro, come vi abbiamo raccontato nella nostra recensione, e oggi, dopo mesi e mesi di silenzio, Microids è uscita allo scoperto annunciando che il progetto è stato affidato a un altro team, ricostruito nuovamente da capo, e in autunno tornerà con una nuova versione.

La data è fissata per il 13 settembre 2022, giorno in cui uscirà anche la versione del gioco per Nintendo Switch.

Per raggiungere gli standard di qualità e offrire un’esperienza di gioco ottimale, Microids ha affidato lo sviluppo di XIII Remake allo studio francese Tower Five (Lornsword: Winter Chronicle). Al lavoro da più di un anno su un importante aggiornamento per le versioni PlayStation 4, Xbox One e PC, lo studio ha lavorato anche sui contenuti multigiocatore e sul porting per Nintendo Switch.

Il 13 settembre, i possessori delle versioni PlayStation 4, Xbox One e PC riceveranno un aggiornamento gratuito e potranno godere del gioco come previsto. Lo studio di sviluppo ha rielaborato l’intero gioco, dalla direzione artistica all’intelligenza artificiale, e ha aggiunto numerosi miglioramenti tecnici. Infine, Tower Five ha implementato l’attesissima modalità multigiocatore online per un massimo di 13 giocatori.

Siamo pienamente consapevoli e terribilmente dispiaciuti che il lancio iniziale di XIII Remake su PlayStation 4, Xbox One e PC non abbia raggiunto gli standard qualitativi attesi dai giocatori. Poco più di un anno fa abbiamo preso la decisione di affidare allo studio Tower Five il compito di terminare lo sviluppo del gioco. Tower Five ha già lavorato con noi in passato, in particolare per il grande porting di Agatha Christie: The ABC Murders su Nintendo Switch. Volevamo davvero prenderci il tempo necessario per sistemare il gioco e offrire ai possessori di XIII Remake un aggiornamento gratuito che rendesse il miglior tributo possibile all’originale che tutti amiamo. La versione Nintendo Switch beneficerà ovviamente di tutto il lavoro svolto per migliorare il titolo e la modalità multigiocatore, che segnerà la fine dello sviluppo. Non vediamo l’ora che i giocatori mettano le mani su questa versione migliorata del gioco e (ri)scoprano le avventure classiche dell’Agente XIII, non appena uscirà dopo l’estate“, spiega Stéphane Longeard, CEO di Microids.




Entra a contatto con uno strano oggetto chiamato "videogioco" alla tenera età di 5 anni, e da lì in poi la sua mente sarà focalizzata per sempre sul mondo videoludico. Fan sfegatato della serie Kingdom Hearts e della Marvel Comics, che mi divertono fin da bambino. Cacciatore di Trofei DOP.




Scrivi un commento