In piena pandemia Covid in USA, organizzano evento LAN di Call of Duty e fanno infuriare Activision

Di Andrea "Geo" Peroni
2 Agosto 2020

Nonostante la crisi sanitaria in atto, alcuni giocatori di Call of Duty si sono diretti a Indianapolis nella speranza di competere in un torneo di Modern Warfare, l’Indy Open di American Gaming Network. Un torneo LAN decisamente folle, se pensiamo che tutte le attività di questo tipo sono state sconsigliate da mesi.

Tuttavia, l’evento amatoriale, che doveva iniziare l’1 agosto, è stato spostato in un formato online all’ultimo minuto dopo che AGN ha rivelato di essere stata contattata da Activision per “problemi di salute e sicurezza”.

Dopo le discussioni con i rappresentanti di Activision, stiamo procedendo a cambiare l’Open di Indianapolis in modo che sia solo online

Ottima iniziativa, tuttavia l’evento è continuato normalmente, anziché spostarsi online, con video che mostrano i giocatori riuniti nella sede e che hanno scatenato numerose polemiche.

Inizialmente si pensava che la competizione fosse stata organizzata e ospitata in una delle case Airbnb dei team, con ElementalStormz condivideva una breve clip della LAN su Reddit.

Players hosting their own lan at an air bnb after AGN Indy got cancelled from CoDCompetitive

Successivamente, è emerso, secondo alcuni sui social media, che l’evento stava semplicemente andando avanti come previsto, nonostante la dichiarazione contraria. AGN, organizzatore del torneo, ha negato il suo coinvolgimento nell’evento e ha affermato che non perdoneranno la presenza dei giocatori, anche se alcune fonti interne al torneo incriminato, con tanto di video e foto sui social, riportano che vari membri del personale dell’agenzia hanno preso parte all’evento.

L’ex organizzatore dell’evento MLG Adam Ap ha condannato i video dell’evento che sono apparsi online. Nei tweet cancellati da allora, Adam ha definito la sua dichiarazione pubblica uno specchio per le allodole.

C’erano già critiche nei confronti dei concorrenti per aver ignorato le preoccupazioni sulla sicurezza sollevate da Activision. Alcuni hanno sottolineato i rischi connessi con questo incontro, ma sembra che ad altri, tutte queste preoccupazioni, non interessino minimamente.

Fonte

Hai Telegram? Clicca sull'icona per entrare nel canale


Abbiamo parlato di:

Entra a contatto con uno strano oggetto chiamato "videogioco" alla tenera età di 5 anni, e da lì in poi la sua mente sarà focalizzata per sempre sul mondo videoludico. Fan sfegatato della serie Kingdom Hearts e della Marvel Comics, che mi divertono fin da bambino. Cacciatore di Trofei DOP.




Scrivi un commento