La Terra di Mezzo: L’Ombra di Mordor – Annunciato il DLC Lord of the Hunt

Di Matteo "bovo88" Bovolenta
31 Ottobre 2014

lordofthehuntombramordorWarner Bros. e Monolith Productions hanno rivelato il primo DLC per La Terra di Mezzo: L’Ombra di Mordor, chiamato Lord of the Hunt.

In questo nuovo contenuto aggiuntivo L’Oscuro Signore Sauron ha dispiegato i letali Signori della Guerra, maestri delle bestie per sterminare i mostri di Mordor. Talion si unirà a Torvin, il cacciatore nano e userà i suoi poteri di dominazione per indurre queste minacciose bestie contro i Signori della Guerra, dimostrando che Mordor non può essere domata.

Lord of the Hunt inoltre introdurrà nuove ora di gameplay con i seguenti contenuti:

  • Nuova storia & Lore – Scopri nuove storie su Torvin, il cacciatore nano, collaborando con lui per domare Mordor e combattere gli sgherri di Sauron
  • Nuove nemesi – Affronta i Signori della Guerra, nuovi potenti Uruk che hanno l’abilità di cavalcare mostri e ingaggia pericolosi combattimenti a cavallo di belve
  • Nuovi mostri – Entra in battaglia a cavallo del Wretched Graug per vomitare veleno sui tuoi avversari, insegui i tuoi nemici col Caragath e attaccali nell’ombra con un’orda di Ghul
  • Nuove missioni e sfide – Nuove sfide di caccia, collezionabili, trofei e obbiettivi
  • Nuove epiche rune – Rendi la tua cavalcatura invincibile con cinque nuove epiche rune che faranno di te il cacciatore definitivo
  • Test del selvaggio – Testa le tue abilità contro I maestri delle bestie e scala la classifica
  • Nuova skin personaggio – La skin Lord of the Hunt trasforma Talion in un poderoso maestro delle bestie

Questo primo DLC per La Terra di Mezzo: L’Ombra di Mordor  sarà disponibile per l’acquisto sugli store digitali o attraverso il Season Pass più tardi quest’anno. Di seguito vi mostriamo il trailer d’annuncio di Lord of The Hunt.

Indice



Appassionato di videogiochi e console di ogni tipo, tecnologia ed informatica. Amante dei manga ed anime giapponesi, e della cultura nipponica in generale. Ha iniziato a videogiocare molto giovane prima con SNES e Game Boy, per poi passare a PlayStation. Da allora ogni genere di gioco lo ha sempre affascinato. Gli piace informarsi e tenere informati su questo fantastico mondo virtuale.