Black Ops 3 Zombies – Dopo quasi 4 anni viene risolto un nuovo easter egg su Shadows of Evil!

Di Andrea "Geo" Peroni
14 Luglio 2019

La modalità Zombies di Call of Duty è rinomata non solo per la sua intricatissima storia, che sta per giungere al termine dopo gli eventi di Alpha Omega (a tal proposito, nei prossimi giorni/settimane riepilogheremo la storia di Black Ops 4 in un video sul nostro canale YouTube), ma anche per i suoi easter egg.

La notizia di oggi è che un utente è riuscito a risolvere un misterioso easter egg di Shadows of Evil, la mappa della modalità Zombies presente in Call of Duty: Black Ops III e ambientata nella città fittizia di Morg City. Se siete interessati a rievocare gli avvenimenti di Shadows of Evil, in questo video che fece da prologo alla Storia Zombie 3 ne parliamo appositamente.

Uno dei misteri di Shadows of Evil, dopo quasi 4 anni dall’uscita del gioco, è stato finalmente risolto grazie all’utente Jarik su Reddit, che ha spiegato a tutta la community il procedimento per il famoso easter egg del Dead Margwa Heart. In origine, si pensava che l’oggetto, che è proprio come suggerisce il nome un cuore di Margwa morto, servisse per potenziare il Servitore Apothicon, la wonder weapon di Shadows of Evil capace di creare buchi neri. In realtà, come abbiamo appreso nelle ultime ore, il suo funzionamento è molto differente.

Il cuore di Margwa morto funge infatti come una sorta di elisir Fenice, che permette di rianimare tutti i giocatori a terra e di far loro mantenere le specialità che avevano prima di morire. Niente di più, niente di meno, e molto lontano quindi dalla teoria legata al potenziamento della wonder weapon di Shadows of Evil.

In realtà, lo stesso Jarik ha scoperto un altro easter egg che inizialmente doveva essere inserito in Shadows of Evil ma che poi venne tagliato prima del lancio del gioco. Con questa feature, sarebbe stato possibile costruire un altro Servitore Apothicon, ed è probabile, o almeno così pensiamo noi, che Treyarch abbia optato di cancellare questo contenuto per evitare di facilitare eccessivamente le partite in cooperativa.

L’utente Jarik ha scoperto anche come sarebbe stato possibile costruire il secondo Servitore Apothicon, con una serie di 3 step da compiere:

  1. Uccidere 10 nemici con il Servitore Apothicon
  2. Nei tre distretti sarebbero comparsi dei bozzoli appesi al soffitto, che se distrutti avrebbero rilasciato i tre pezzi per costruire il secondo Servitore Apothicon, ossia cuore, tentacoli e xenomateria
  3. Per costruirlo, infine, bastava montare i pezzi presso un tavolo da lavoro

La modalità Zombies continua a nascondere segreti dopo tutti questi anni. Cosa ne pensate?

Fonte



Entra a contatto con uno strano oggetto chiamato "videogioco" alla tenera età di 5 anni, e da lì in poi la sua mente sarà focalizzata per sempre sul mondo videoludico. Fan sfegatato della serie Kingdom Hearts e della Marvel Comics, che mi divertono fin da bambino. Cacciatore di Trofei DOP.